corsi online

Come diventare doppiatore, cosa c’è da sapere

Vi state chiedendo come diventare doppiatore? L’attività del doppiatore è molto delicata. In generale, si chiama doppiatore colui che in attività di post-produzione, migliora, realizzandole nuovamente le voci di un prodotto multimediale. In genere, le attività del doppiaggio vengono fatte per tradurre un contenuto da una lingua all’altra. In realtà, non sempre viene fatto doppiaggio solo in questa occasione. Vengono doppiate le scende ad esempio, di film di animazione, spot, trailer e non solo.

Talvolta, non ci si rende conto di quante possono essere le opportunità di lavoro per coloro che si muovono nell’ambito del doppiaggio. Vi è solo l’imbarazzo della scelta tra film, telefilm,  TV, telenovelas e contenuti di animazione. Questo è uno dei motivi per cui alcune persone si chiedono come diventare doppiatore e quali sono i requisiti che bisogna avere per intraprendere questa carriera.

Come diventare doppiatore, ecco i requisiti

Chi si chiede come diventare doppiatore deve sapere che uno dei requisiti principali è imparare a recitare. Per tale professione, è necessario mettere in campo una precisa formazione. Infatti un doppiatore deve saper recitare. Il doppiaggio è una fase della recitazione fondamentale. Quindi è opportuno riuscire a comunicare ed avere una buona dizione cercando di eliminare in maniera tecnica e specifica ogni tipo di inflessione dialettale.

Il doppiatore professionista, deve avere una smodata passione per il mondo del cinema e della televisione. Chi fa questo mestiere deve trascorrere diverse ore a guardare sempre spezzoni dei film e si può capire effettivamente quanto è importante amare questo mestiere. Potrebbe essere utile avere come base di formazione anche scolastica una laurea in scienze dello spettacolo che aiuterà a muoversi più facilmente in questo settore. Ma poi, comunque servirà una scuola di doppiaggio. Inoltre, è molto importante che si facciano degli esercizi di fonetica. Lavorare sulla propria voce da un punto di vista anche tecnico, significa riuscire a sviluppare ancora di più la propria competenza.

Come diventare doppiatore e quanto guadagna un doppiatore

Chi si chiede come diventare doppiatore cercando di capire la strada da seguire, spesso vuole anche capire quanto guadagna un doppiatore. Infatti, il doppiatore di solito non ha uno stipendio fisso quanto piuttosto ha un compenso come lavoratore autonomo e libero professionista. Di solito utilizza la partita IVA e il suo guadagno è proporzionato al turno di doppiaggio.

In genere, dipende dalle ore di lavoro e dalle righe recitate. Chi si chiede come diventare doppiatore deve anche chiedersi se ne vale la pena, da un punto di vista del guadagno. In linea di massima, per i film destinati al cinema così come filmati di repertorio, serie tv o miniserie di solito il compenso è di circa 70 euro per 140 righe.

Invece per i contenuti televisivi sono 170 righe al costo di 70 euro. Per quanto concerne i cartoni animati e telefilm, invece si parla di 70 euro per 190 righe, mentre invece per 220 righe si avrà un compenso di circa 70 euro per le soap opera. Questo chiaramente non vale quando uno poi si diventa abbastanza famosi ed esperti in questo settore e quindi si inizia a lavorare con nomi altisonanti ampliando il proprio curriculum professionale nel corso del tempo.

Come diventare doppiatore di successo e iniziare a lavorare

Chi vuol sapere come diventare doppiatore di successo ed iniziare a lavorare guadagnando in questo settore, è bene che si renda conto che è obbligatorio fare dei contatti. In generale, si può lavorare su tantissimi versanti. In primis, i film per la televisione, i film per il cinema, i cartoni animati, le serie TV, le miniserie, le telenovelas, i trailer, i film di animazione ma anche campagne promozionali e spot pubblicitario. In linea di massima, la cosa importante è non aver mai paura di mostrare il proprio talento. E’ opportuno mettere in campo dei , tant’è che si presterà la propria voce da altre voci così da mettere in campo una collaborazione valida sotto vari punti di vista e fruttuosa nel tempo.

Leave a Comment