I numeri di FS Italiane nel 2020: le considerazioni dell’AD e DG Gianfranco Battisti

FS Italiane supporterà la ripresa del Paese, contribuendo a una mobilità multi-modale di passeggeri e merci improntata sull’attenta analisi di come si definiranno i nuovi scenari post-pandemici: il messaggio dell’AD e DG Gianfranco Battisti.

Gianfranco Battisti

Gianfranco Battisti: FS Italiane motore di rilancio per il Paese, 9 miliardi di investimenti nel 2020

Nell’anno della pandemia, FS Italiane si conferma il primo gruppo industriale per investimenti tecnici in Italia, partecipando al Pil nazionale per il 2,4% del totale. Nel 2020 sono stati investiti circa 9 miliardi di euro (+5% sul 2019), di cui il 98% sul territorio nazionale e oltre sette miliardi di euro in infrastrutture ferroviarie e autostradali: il Gruppo guidato da Gianfranco Battisti ha sostenuto le filiere produttive del Paese attraverso anticipazioni finanziarie per circa un miliardo di euro (381 milioni di euro nel 2019). Nonostante gli effetti negativi della pandemia siano pesati per circa un miliardo di euro, la perdita è stata contenuta in 562 milioni di euro anche grazie all’ottimizzazione dei processi industriali. “La crisi pandemica ancora in corso sta rappresentando contestualmente una forte discontinuità strategica e operativa e un’opportunità per abilitare un percorso di resilienza trasformativa che consenta al gruppo FS Italiane e alle società che ne fanno parte di emergere più forti facendo leva sull’esperienza maturata a partire da marzo 2020”, ha sottolineato in merito l’Amministratore Delegato Gianfranco Battisti.

Gianfranco Battisti: 21 miliardi di euro in nuove gare nel 2020, l’impegno di FS Italiane per la ripresa del Paese

“Il contesto in cui ci troviamo ha necessariamente richiesto una riflessione approfondita sull’evoluzione dei settori di riferimento che, oltre a identificare le azioni 2021 per il rilancio, delinea il ruolo che FS potrà assumere per il Sistema Paese al fine di rafforzare il suo ruolo di centralità per lo sviluppo dell’Italia, anche nell’ottica di favorire sempre più la mobilità di persone e cose nel prossimo decennio”: lo ha sottolineato Gianfranco Battisti parlando della performance 2020 di FS Italiane. Non a caso all’interno del Gruppo è stata istituita una Task-Force “finalizzata al governo delle azioni del gruppo connesse al PNRR con l’obiettivo di coordinare lo sviluppo del piano approvato, con riferimento ai progetti di cui l’azienda sarà soggetto responsabile, monitorandone l’avanzamento e la realizzazione”: come ha spiegato l’AD e DG, in questo modo “verrà assicurato il costante allineamento con la struttura di governance definita a livello nazionale per la realizzazione del Piano stesso”. La Task-Force infatti “monitorerà gli aggiornamenti del Piano fino alla sua approvazione al fine di individuare i Progetti di potenziale interesse per il Gruppo FS Italiane”. Nelle parole di Gianfranco Battisti emerge il forte impegno del Gruppo nel sostenere la ripresa del Paese “contribuendo a una mobilità multi-modale di passeggeri e merci che parta dall’attenta analisi di come si definiranno i nuovi scenari post-pandemici, indirizzandoli e mantenendo ancor più al centro dell’attenzione i bisogni delle persone”: una mobilità “che sia sempre più sostenibile, sicura, e al contempo focalizzata sull’eccellenza operativa, mantenendo un ruolo di leadership sulle frontiere tecnologiche e di infrastruttura digitale resiliente, non solo in Italia ma con consolidata presenza internazionale”.

Leave a Comment