Intesa Eni, Snam, CDP: il valore nelle parole dell’AD Claudio Descalzi

“Un’alleanza strategica che riunisce competenze d’eccellenza e le mette a servizio del percorso di decarbonizzazione che il nostro Paese sta intraprendendo”: la soddisfazione dell’AD di Eni Claudio Descalzi per la collaborazione con Snam e CDP su progetti legati a decarbonizzazione, economia circolare e mobilità sostenibile.

Claudio Descalzi, AD Eni

Eni: l’AD Claudio Descalzi sigla accordo di collaborazione con Snam e CDP

Insieme per accelerare sulla decarbonizzazione. Eni, come sancito nella lettera d’intenti sottoscritta dall’AD Claudio Descalzi lo scorso 23 dicembre, collaborerà con Snam e CDP nella realizzazione congiunta di progetti in settori chiave come la filiera dell’idrogeno, dell’economia circolare (tra cui l’utilizzo di biometano) e la mobilità sostenibile. La collaborazione strategica punta in particolare su iniziative finalizzate allo sviluppo dell’idrogeno verde, grazie alle competenze di Eni nella produzione elettrica e da energie rinnovabili, e al suo utilizzo nei trasporti ferroviari. Non solo: l’obiettivo è anche promuovere la mobilità sostenibile attraverso la realizzazione di stazioni di rifornimento multifunzione a CNG (gas naturale compresso), LNG (gas naturale liquefatto) e idrogeno, nonché di infrastrutture necessarie a garantire l’approvvigionamento di LNG sul territorio nazionale per i trasporti terrestri e marittimi. Il Gruppo guidato da Claudio Descalzi coopererà inoltre insieme a Snam e CDP anche nella decarbonizzazione dei settori industriali in cui è più difficile abbattere le emissioni di CO2, come le raffinerie, sia attraverso lo sviluppo del potenziale di Carbon Capture and Storage (CCS) per promuovere la produzione di idrogeno blu nella fase di transizione, sia progressivamente attraverso l’idrogeno verde. L’intesa, che sarà sviluppata in futuro attraverso ulteriori accordi vincolanti tra le parti, riguarderà anche la realizzazione di infrastrutture e attività di ricerca e sviluppo per lo stoccaggio e il trasporto dell’idrogeno o della CO2.

Alleanza strategica a servizio del Paese: il commento dell’AD di Eni Claudio Descalzi

“Oggi abbiamo dato vita a un’alleanza strategica per il nostro Paese, che riunisce competenze d’eccellenza e le mette a servizio del percorso di decarbonizzazione che il nostro Paese sta intraprendendo”, ha evidenziato l’Amministratore Delegato di Eni Claudio Descalzi nel commentare la notizia della collaborazione con Snam e CDP. “Metteremo a fattor comune le nostre rispettive esperienze, risorse e tecnologie innovative per creare importanti sinergie in quegli ambiti della transizione energetica che rappresentano il futuro, come la cattura e stoccaggio della CO2, la filiera dell’idrogeno, verde e blu, le rinnovabili e i prodotti decarbonizzati per la mobilità sostenibile”, ha spiegato l’AD sottolineando il valore dei progetti al centro dell’accordo. Claudio Descalzi ha parlato inoltre delle “importanti competenze economiche e industriali” che vanta l’Italia, in grado di garantire al Paese “una pluralità di soluzioni fondamentali per vincere questa grande sfida della decarbonizzazione”. E queste, come rimarcato dall’AD, “avranno ancora più valore se realizzate sfruttando tutte le possibili sinergie”.

Leave a Comment