Il testamento

Come Rispettare le Successioni Ereditarie, Cosa C’è Da Sapere

Le successioni ereditarie dette anche mortis causa sono procedimenti giuridici per cui una persona quando muore vede subentrare nelle sue proprietà più persone fisiche o giuridiche. Parliamo degli eredi. Gli eredi, infatti succedono al defunto in tutti i rapporti e le posizioni giuridiche che aveva. È importante capire bene quali sono le successioni ereditarie in modo tale da poter assicurare il passaggio del patrimonio e continuare i rapporti giuridici, sia passivi e attivi che il defunto aveva in campo. Rispetto al successione ereditaria, bisogna consultare un notaio o altrimenti seguire la scelta di redarre un testamento olografo e specificare quale devono essere le successioni da rispettare da un punto di vista legale e quale invece, l’evoluzione con delle scelte specifiche.

Successioni Ereditarie, Come Funzionano

Le successioni ereditarie sono previste dalla legge appunto quando un soggetto muore senza lasciare un testamento e quindi, senza aver detto le proprie volontà in merito alla destinazione dei beni si applica la successione legittima. Il patrimonio, ovvero il bene in cui il testatore non ha dato disposizioni attraverso un atto testamentario, vanno dati alle persone indicate dalla legge secondo le quote stabilite dalla normativa vigente. Il codice civile ha tutta una serie di legge sull’ asse ereditario che si attribuisce diverse categorie di soggetti. Vi sono il coniuge e i parenti in linea retta, ovvero figli, genitori e nipoti. Diversamente si applica la linea collaterale, ovvero fratelli e nipoti. Tutti fino ad arrivare al sesto grado possono essere eredi. Qualora non ci fossero le leggi e non ci siano particolari disposizioni testamentarie, allora all’intero patrimonio ereditario andrà in disponibilità allo Stato. Proprio per questo motivo, qualora non si abbia voglia di lasciare i propri beni ad un erede piuttosto che un altro, il consiglio è quello di scrivere sempre il proprio testamento e vi sono diverse pratiche da utilizzare per farlo.

Specificare Le Successioni Ereditarie Nel Testamento

È molto importante specificare le successioni ereditarie nel testamento, in modo tale da avere una suddivisione dei propri beni che possa rispettare le vostre volontà anche dopo la morte. Ad esempio, si può decidere di scrivere un testamento olografo. Il testamento olografo e testamento che viene scritto di proprio pugno dal testatore. Si deve specificare in maniera dettagliata a chi dare i propri beni e a chi no. Inoltre, neanche la possibilità di definire le successioni ereditarie attraverso un testamento pubblico da fare davanti al notaio. Questa tipologia di testamento viene fatta alla presenza di due testimoni o più. Vi è anche la possibilità di fare il testamento davanti al notaio in forma privata. In questo caso il notaio lo scrive e lo deposita, ma non vi sono testimoni.

Perché È Importante Chiarire Le Successioni Ereditarie

È molto importante chiarire la successioneereditaria perché talvolta nella propria linea diretta familiare ad esempio, vi sono delle persone a cui non si vogliono destinare i propri beni per una serie di motivi personali. In più, viene fatta una riorganizzazione delle successioni ereditarie soprattutto quando si vuole fare ad esempio un lascito solidale. Qualora non venga specificata qual è la successioneereditaria da seguire, allora si finirà per devolvere tutto secondo i criteri ai canoni previsti dalla normativavigente. Invece, il lascito solidale deve essere chiarito all’interno del testamento così da non incorrere in eventuali dubbi o perplessità. Si tratta di uno strumento che viene fatto talvolta anche a costo zero, se si pensa ad esempio al testamento olografo ma che dà la possibilità di definire a chi lasciare i propri beni senza incorrere in spiacevoli inconvenienti.

Leave a Comment