Perché adottare un cucciolo di cane e come nutrirlo con i migliori croccantini

Adottare un cane è un atto d’amore. Significa, in molti casi, dare una casa e una famiglia ad un cane che ha sofferto, che è stato abbandonato e per questo gesto d’amore ti dimostrerà il suo affetto e la sua gratitudine standoti vicino sempre e non tradendoti mai. In genere si preferisce adottare un cane cucciolo, perché il loro aspetto fisico li rende irresistibili! Ma quando si tratta di cuccioli la situazione diventa più complicata perché è più difficile educarli e fare capire loro le regole della casa, mentre un cane adulto si integrerà più facilmente e con meno difficoltà. Quando si adotta un cucciolo, inoltre, bisogna stare molto attenti a nutrirli nel modo giusto, modificando l’alimentazione in base alle fasi dello sviluppo in modo tale da renderlo robusto e in salute. Per questo un cucciolo appena nato si nutrirà esclusivamente di latte, uno che sta attraversando la fase dello svezzamento integrerà i croccantini per cani cuccioli, per poi arrivare in fase post-svezzamento a mangiare esclusivamente cibo solido.

Se state valutando l’ipotesi di adottare un cane pensate anche a dove poterlo prendere. I canili sono pieni di animali di ogni età, grandezza e razza che stanno solo aspettando una famiglia che li accolga nella loro casa. Sicuramente sarà più facile trovare dei meticci piuttosto che dei cani di razza, ma valutate anche questa ipotesi: potrete rendere felice un cucciolo e dargli l’amore di cui merita. Un meticcio è anche più semplice da gestire perché è meno delicato di un cane di razza e spesso necessita di meno cure.

Perché adottare un cane

Se volete fortemente adottare un cucciolo ma siete preoccupati perché avete dei bambini piccoli, sappiate che questo non è un ostacolo, anzi! Per i bambini, vivere in una famiglia in cui ci sono anche dei cani è un grande beneficio perché imparano a dare amore incondizionatamente e senza aspettarsi nulla in cambio, a fare del bene per chi soffre e necessita di particolari attenzioni. Inoltre, si responsabilizzano perché, attraverso le attività di gestione quotidiane, danno loro acqua e croccantini, li portano a spasso, li lavano e curano la loro salute. Quindi la presenza di cani in casa migliora noi adulti, ma anche la crescita dei nostri bambini.

Quando si adotta un cucciolo la prima sensazione che si prova è quella di felicità perché si ha la sensazione di aver cambiato la sua vita, di averla resa migliore, di avergli dato dignità offrendogli una casa e una famiglia in cui rifugiarsi. È un’esperienza che accresce il proprio benessere interiore e che darà continue soddisfazioni, perché avere un cane significa un amico su cui contare per il resto della vita.

Una corretta alimentazione dei cuccioli

Se avete deciso di adottare un cucciolo dovete sapere che la sua alimentazione, soprattutto nella fase iniziale della sua vita, è fondamentale per una crescita sana e regolare.

Un cane appena nato dovrà nutrirsi esclusivamente di latte materno o, in mancanza di esso, di latte in polvere. Il latte, infatti, contiene tutti i nutrienti necessari per la sua crescita fino alle 4 settimane. Dopo questa fase, inizia quella dello svezzamento, in cui al latte si affiancherà il cibo solido. È possibile farlo abituare alle nuove consistenze e ai nuovi sapori nutrendolo con delle crocchette per cani cuccioli pensate appositamente per loro. Dopo i due mesi circa la fase dello svezzamento può ritenersi conclusa e il cane avrà bisogno di nutrirsi si crocchette o cibo fatto in casa, ossia di alimenti che garantiscano un maggiore apporto energetico e che contengano carboidrati, proteine e i maggiori nutrienti necessari per la creazione di una struttura fisica robusta.

Leave a Comment