Plafoniere: un’ottima soluzione per l’illuminazione della zona notte

In ogni casa il light design assume un ruolo di primaria importanza. Spesso ci si concentra sull’illuminazione della zona living, essendo quella più vissuta durante il giorno, dimenticandosi dell’importanza che ha la scelta della giusta illuminazione per la zona notte.

Nella camera da letto ci si riposa, ci si rilassa, si leggono libri, ci si veste, le donne si dedicano al trucco e parrucco e, perché no, può essere anche il luogo in cui dedicarsi all’home-working. Proprio in virtù della diversità di momenti che si trascorrono in questo ambiente è importante pensare al giusto sistema di light design da installare, che riesca a riscaldare l’ambiente e a renderlo accogliente ma che, al contempo, impreziosisca la camera da letto, valorizzandola e donandole un tocco di personalità.

Le tendenze attuali sono molto variegate e rispondono perfettamente ad ogni esigenza: plafoniere per camere da letto, lampadari, applique, lampade a più bracci o a grappolo, stile moderno, industriale o classico. Per non parlare dell’infinita varietà di dimensioni, colori e materiali a disposizione.

La scelta della lampada migliore deve tener conto delle caratteristiche strutturali della stanza, degli elementi disposti al suo interno, delle dimensioni, dei colori e dello stile scelti per l’arredamento, esprimendo al meglio i propri gusti e permettendo a chi vive la casa di sentirsi a suo agio.

Plafoniera per la zona notte

Le plafoniere sono ideali per illuminare ogni ambiente ottimizzandone gli spazi, motivo per cui esse, a differenza dei lampadari a sospensione, possono essere installate in ogni stanza e appartamento.

Le plafoniere in commercio hanno dimensioni diverse, caratteristica che rende questi elementi di illuminazione e, perché no, di arredo, ancora più versatili. Ciò permette di adattarle alla grandezza della camera: una stanza che abbia grandi dimensioni avrà bisogno di una plafoniera con un diametro uguale o superiore ai 30 cm, soprattutto se questa è l’unica fonte di luce. Se, invece, dobbiamo inserirla in un ambiente piccolo, sarà sufficiente puntare su una plafoniera con diametro inferiore ai 30 cm.

Questo serve a garantire un’ottimale diffusione della luce in ogni angolo della stanza e a non lasciare degli elementi nella penombra. Ovviamente, per ottenere un’illuminazione che si adatti perfettamente alle nostre esigenze e ai momenti che trascorriamo in camera da letto, è consigliabile installare più fonti di luce, diversificando l’intensità in base alle necessità. Così, se vogliamo dedicarci alla lettura di un libro comodamente dal nostro letto, basterà accendere l’abat jour o l’applique che creerà una luce soffusa e rilassante, mentre, se dobbiamo prepararci e scegliere i capi d’abbigliamento dal nostro armadio, accenderemo la lampada grande o dei faretti sul soffitto posizionati appositamente in corrispondenza dell’apertura delle ante.

Plafoniere a led

Se, oltre allo stile e alle dimensioni vi interessa anche risparmiare una buona quantità di energia e dare un sollievo alle vostre tasche, un’ottima soluzione è installare delle plafoniere a led.

Questa tipologia di light design si piega alle esigenze di ogni ambiente, consentendone una massima funzionalità e la creazione di un’adeguata atmosfera.

Le plafoniere a led a luce bianca fredda sono ideali per la zona giorno, in quanto offrono una corretta luminosità dello spazio, mentre quelle a luce bianca calda sono state create appositamente per generare un’atmosfera più soffusa e rilassante, adeguata quindi alla zona notte. A migliorare la diffusione della luce intervengono anche i diffusori, che permettono di schermare maggiormente la luce e rendere l’atmosfera più riposante.

Leave a Comment