Gianfranco Battisti: l’estate del Gruppo FS Italiane tra mobilità sostenibile e intermodalità

Più soluzioni e nuovi collegamenti per aiutare il turismo e contribuire a far scoprire le bellezze paesaggistiche del Paese: nelle parole dell’AD e DG Gianfranco Battisti l’impegno del Gruppo FS Italiane.

Gianfranco Battisti

L’estate del Gruppo FS Italiane, Gianfranco Battisti: pronti a rilanciare il turismo

“Le nuove fermate delle Frecce, insieme ai collegamenti con InterCity e treni regionali, sono parte integrante del più ampio piano di sviluppo del turismo nazionale” ha spiegato l’Amministratore Delegato e Direttore Generale del Gruppo FS Italiane Gianfranco Battisti, parlando dei nuovi collegamenti e delle iniziative attivate in occasione dell’estate 2020. Numerose le tratte inaugurate nell’ottica di contribuire significativamente al rilancio del turismo nel Paese: il primo collegamento diretto tra Firenze e la Puglia, i collegamenti con Frecciarossa e Frecciargento da Reggio Calabria a Torino e Venezia e infine una nuova corsa con Frecciarossa 1000 che unisce Milano e Roma al Levante ligure, alla Versilia e all’Argentario. Il Gruppo ha deciso di puntare anche sulla mobilità sostenibile. Nuove promozioni per chi sceglie le modalità treno + bus o treno + bici. Per la prima volta dall’11 luglio scorso sono attivi il Cilento Link, che permette di visitare i posti più belli della costiera cilentana con un biglietto integrato. E ancora lo Jesolo Link: 65 collegamenti quotidiani tra la stazione di Mestre e le spiagge del Veneto. Infine il Conero Link, per cui sono stati predisposti 43 bus al giorno tra Ancona e Portonovo: “È fondamentale offrire collegamenti per scoprire e riscoprire le bellezze d’Italia in treno che, con la sua fitta rete di linee e stazioni, riesce a unire facilmente gli angoli del Belpaese” ha aggiunto in merito Gianfranco Battisti.

Gianfranco Battisti: Gruppo FS Italiane punta su turismo sostenibile e mobilità condivisa

Nel periodo estivo il Gruppo guidato da Gianfranco Battisti promuove inoltre l’utilizzo della biciletta. Ne è un esempio l’accordo sottoscritto in Emilia Romagna tra Trenitalia Tper, Bike Park Rimini e Comune di Rimini: per i viaggiatori che arrivano alla stazione è infatti possibile approfittare di sconti sul noleggio biciclette o e-bike, consigliate per chi vuole visitare la città attraverso le sue numerose piste ciclabili. Non solo: a bordo dei treni regionali è possibile trasportare gratuitamente monopattini pieghevoli (elettrici e no), hoverboard e monowheel. Tra le iniziative di FS Italiane anche diverse di carattere storico: i turisti interessati possono raggiungere facilmente in treno anche il Museo nazionale ferroviario di Pietrarsa, situato sulla tratta tra Napoli e il Comune di Portici. Il sito possiede una collezione di 55 treni tra locomotive e carrozze d’epoca e un meraviglioso giardino botanico. Cultura, sostenibilità e nuovi collegamenti per aiutare il turismo italiano messo a dura prova dalla pandemia, con l’obiettivo di “distribuire i flussi turistici non solo nelle grandi città d’arte o sulle spiagge e montagne più conosciute, ma anche nei luoghi di medie e piccole dimensioni ad alta attrattività turistica, paesaggistica e culturale” come precisato dall’AD e DG Gianfranco Battisti.

Leave a Comment