Come Fare Dei Lasciti Testamentari alle Onlus, Le Novità

È possibile fare lasciti testamentari alle Onlus? Nel testamento si può indicare in modo generale la destinazione di un lascito o anche in modo più specifico. Questo serve per fare del bene anche dopo la propria dipartita. Per riuscire in questo intento, bisogna fare però un testamento che sia molto chiaro in tal senso. Il testamento è un atto di tipo giuridico con cui una persona decide a chi andranno i suoi beni dopo la morte. Può essere redatto in qualunque momento da chi ha compiuto 18 anni è capace di intendere e di volere. Chiaramente il testamento è revocabile e modificabile. Per fare lasciti testamentari alle Onlus, bisogna avere le idee chiare su a chi lasciare i propri beni e soprattutto, identificare quali sono queste persone che hanno diritto a tale donazione.

Lasciti Testamentari Alle Onlus, Come Fare

Chi vuole fare lasciti testamentari alle Onlus, deve fare innanzitutto il testamento. Questo atto giuridico, può essere fatto in diversi modi. Vi èquello che hai dato da davanti al notaio sia in presenza di testimoni che non. Poi vi è quello invece, olografo ovvero che viene scritto di proprio pugno. Il testamento olografo deve essere scritto proprio dal pugno dell’intestatario dei beni con la data di redazione e si deve specificare che nel pieno delle proprie facoltà si vuole lasciare determinati beni a delle Onlus oppure delle associazioni, nonché ad altri eredi. Invece, il testamento da fare davanti al notaio può essere redatto in due modi differenti. Vi è quello pubblico, cioè fatto alla presenza di testimoni dove il notaio funge da pubblico ufficiale. Poi vi è anche quello privato fatto sempre davanti al notaio dove la persona interessata specifica le sue volontà e il notaio custodirà questo atto giuridico. Per chi vuole fare dei lasciti testamentari alle Onlus, bisogna specificare all’interno del documento qual è la Onlus.

Lasciti Testamentari Alle Onlus, I Dettagli

L’idea di donare i propri beni dopo la morte alle Onlus, è sicuramente una cosa positiva. Questo perché anche una piccola parte dei propri beni può essere lasciata delle associazioni o a degli enti specifici che lavorano nell’ambito del no-profit. È un modo per dare un forte segnale di solidarietà importante per delle realtà che lavorano su territori difficili oppure si occupano di specifiche categorie meno fortunate. Del resto, fare testamento indica lasciare uno specifico input sul proprio modo di vivere e su quelle che sono le proprie convinzioni. Il testamento, c’è da sottolineare che è un atto personale e non può essere fatto con altre persone per esempio, marito e moglie oppure con un figlio o un parente. Chi lo fa, lo deve fare in via strettamente personale. Nel testamento si indica anche qualora fosse necessario, chi deve essere l’esecutore in modo tale che una persona che si occuperà di eseguire le volontà indicate in questo atto.

Perché Fare La Siti Testamentari Alle Onlus

È possibile fare lasciti testamentari alle Onlus innanzitutto per fare del bene a chi lavora nel sociale. E’ molto importante in quanto si tratta di realtà che molto spesso non hanno dei finanziamenti veri e propri e quindi l’unico modo per finanziarle è proprio attraverso una donazione oppure con il 5 x 1000. È evidente che questo potrebbe creare dei problemi con i propri eredi, ma si tratta di una scelta strettamente personale su cui nessuno puoi mettere bocca. Basterà essere chiari all’interno del testamento per non incorrere poi in sorprese future. Quello che è certo è che il lascitotestamentario è senza ombra di dubbio una scelta che permette di dare una mano a chi ne ha bisogno e a chi lavora per gli altri.

Leave a Comment