Quanto durano e come vanno conservati i cosmetici? Facciamo chiarezza!

A differenza di quello che alcuni potrebbero pensare, i cosmetici non hanno una durata illimitata, ma, come tutti i prodotti contenenti un determinato tipo di ingredienti, hanno una scadenza ben precisa o, in alternativa, devono essere buttati se presentano delle alterazioni che ne modificano notevolmente l’aspetto rispetto a quando sono stati acquistati, in particolare se si tratta di cosmetici acquistabili online.

Questo perché un cosmetico scaduto non garantisce più le prestazioni che aveva i primi tempi successivi all’acquisto, ma soprattutto può essere causa di molte problematiche direttamente collegate alla salute della pelle come eruzioni cutanee, brufoli e imperfezioni.

Siccome esistono diverse leggende metropolitane riguardo l’utilizzo dei cosmetici anche dopo alcuni anni dalla prima apertura, è meglio fare chiarezza e vedere, nel dettaglio, come bisogna conservare e custodire ogni singolo prodotto cosmetico, compresi profumi, smalti e creme.

COME CONSERVARE I COSMETICI DA MAKE-UP

Partiamo dal fondotinta e diciamo subito che, solitamente, un fondotinta di qualità può durare al massimo un anno, dopodiché perde di coprenza, ma soprattutto può arrecare danni alla pelle. Altro aspetto fondamentale, per applicarlo bisogna utilizzare spugnette o pennelli sempre puliti e non sporchi e già ricchi di batteri.

Stesso discorso temporale per quanto riguarda i correttori o gli ombretti in crema: tutti i cosmetici mediamente liquidi tendono a perdere il loro potere idratante e coprente al massimo nel giro di un anno.

Un capitolo a parte meriterebbero il mascara e l’eyeliner che durano al massimo tre mesi e, essendo a contatto con l’occhio, bisogna rispettarne i tempi di scadenza per evitare che possano provocare irritazioni fastidiose. Inoltre, è sconsigliatissimo passarsi il mascara tra amiche o sorelle perché c’è il rischio di trasmettere eventuali batteri o infiammazioni presenti sull’occhio di una delle due. Oltre i tre mesi dalla data di apertura, il mascara e l’eyeliner tendono comunque a seccarsi, quindi, volendo o no, bisogna sostituirli.

Per quanto riguarda i rossetti, invece, di solito durano circa un anno, ma è facile capire quando è scaduto: se scivola uniformemente sulle labbra è ancora intatto, se invece si trova difficoltà nella stesura è decisamente scaduto.

COME CONSERVARE I PROFUMI

Tra i cosmetici, il profumo è sicuramente quello che si conserva più a lungo essendoci delle essenze che si mantengono inalterate anche fino a dieci anni. Per ottenere, però, un risultato del genere è necessario conservare la bottiglia del profumo lontano dall’umidità e, soprattutto, dalla luce diretta del sole.

COME CONSERVARE GLI SMALTI

Gli smalti, anche se a malincuore, dopo un anno devono essere buttati e non perché possano arrecare danni irreparabili alle unghie o alle cuticole, ma perché perdono di consistenza e di brillantezza andando a creare delle antiestetiche bolle o striature nel momento della stesura.

COME CONSERVARE LE CREME VISO

Le creme per il viso non hanno una durata molto ampia, ma si conservano egregiamente al massimo per un anno, mentre quelle che contengono ingredienti naturali possono essere consumate entro sei mesi dall’acquisto. Nel momento in cui devi prelevarla dal suo barattolo, cerca di non toccarla direttamente con le dita, ma utilizza una spatolina – solitamente in dotazione all’interno della confezione d’acquisto – o un cotton fioc per evitare che si contamini con eventuali batteri presenti sulle mani.

In ogni caso, è di fondamentale importanza:

• conservare i cosmetici lontano da fonti di calore e in un ambiente pulito
• controllare colore e odore che devono rimanere immutati
• non condividere mai i cosmetici con altre persone
• non utilizzare i cosmetici oltre la data di scadenza impressa sulle confezioni
• stendere i cosmetici utilizzando solo accessori puliti o mani ben lavate
• chiudere bene i contenitori di qualsiasi tipo di prodotto
• non diluire i prodotti né con acqua né con altri liquidi

Leave a Comment