Piatti Doccia a Filo Pavimento: Eleganza e Funzionalità di questa soluzione

Scegliere una doccia a filo pavimento per il proprio bagno è un’idea innovativa, elegante e funzionale. In questa mini guida presentiamo gli aspetti vantaggiosi di tale soluzione, legati sia all’estetica che alla versatilità.

IL BELLO DELLA DOCCIA A FILO PAVIMENTO

Il primo impatto di una doccia a filo pavimento è sicuramente quello estetico che permette di avere un complemento per il bagno elegante e funzionale. È la soluzione ideale per gli ambienti piccoli, capace di rendere gli spazi più ampi: la doccia a filo pavimento dona una piacevole continuità visiva, soprattutto se è adoperato lo stesso rivestimento del bagno.

Offre ampia versatilità nel suo utilizzo, oltre che essere grazioso, risulta molto comodo, utilizzando lo stesso spazio che di solito viene lasciato alla vasca da bagno. Supera lo svantaggio degli scalini, mantenendo nello stesso piano il luogo per il relax e regalando momenti confortevoli.

I VANTAGGI

Il primo e immediato vantaggio del piatto a filo pavimento è il poterlo realizzare secondo il proprio gusto, delle dimensioni desiderate, con il materiale preferito e soprattutto su misura. Altro vantaggio è di essere un valido supporto in caso di anziani o di persone su sedia a rotelle, in quanto il piatto doccia rettangolare a filo pavimento supera brillantemente ogni barriera architettonica, eliminando i disagi di scalini o dislivelli, pericolosi in caso della presenza persone con ridotta mobilità oppure di bambini.

Infine, ma non per ultimo, tale soluzione presenta una buona facilità per la sua pulizia, non richiedendo particolari prodotti o attenzioni, se non i comuni detergenti utilizzati per il bagno.

IPOLOGIE DI PIATTI DOCCIA A FILO PAVIMENTO

Una delle soluzioni molto usate per il piatto doccia a filo pavimento è senza dubbio quella realizzata con le piastrelle che è anche la più economica. Esistono formati di varie misure, capaci di adattarsi alle esigenze e alla propria personalità. Molto particolari, originali e belli da vedere sono i piatti doccia a filo pavimento realizzati con mosaici. Si tratta di vere e proprie opere d’arte dove il materiale usato è spesso il vetro o la ceramica e sono in grado di dare al proprio bagno un aspetto di un’eleganza unica.

Di tendenza sono anche i piatti doccia in teak, un materiale naturale capace di coniugare estetica e praticità, nel rispetto totale dell’ambiente. Di grande effetto sono anche le soluzioni che prevedono l’utilizzo di pietre come l’ardesia che donano al bagno classe e stile.

COSTI

L’argomento del costo del piatto doccia a filo pavimento è da considerare assolutamente un aspetto vantaggioso perchè ha un presso abbastanza contenuto, per la sua intera sua realizzazione. Molto spesso il materiale utilizzato per il piatto doccia a filo pavimento è lo stesso utilizzato per il rivestimento.

Anche scegliere una tipologia di piastrelle molto simili da installare come base per il piatto, è una soluzione piuttosto economica. Il prezzo potrebbe iniziare a salire se si scelgono materiali pregiati ma rientra sempre in una spesa mediamente bassa. Per avere dei costi ancora minimi, è bene prevedere l’installazione del piatto doccia a filo pavimento già durante la progettazione del bagno, per evitare ulteriori interventi successivi.

Ovviamente nei costi rientrano gli allacci idraulici, i rubinetti e lo scarico collegato: sono costi che rientrano nei normali interventi di realizzazione, molto simili a quelli di altre soluzioni per il bagno.
Il costo dell’installazione potrebbe soltanto variare, lievitando oppure diminuendo, a seconda del territorio di appartenenza, in quanto si tratta di una tipologia di lavori soggetti a normative regionali.

Si consiglia di evitare opere in autonomia ma richiedere sempre l’intervento di operai specializzati, in grado di realizzare l’intero lavoro, compresa la parte idraulica, a regola d’arte, evitando danni, perdite di acqua o malfunzionamenti.

Leave a Comment