Luigi Ferraris: Equigy, la piattaforma progettata da Terna con TenneT e Swissgrid

Focus su Equigy, l’innovativa piattaforma basata sulla tecnologia blockchain che supporterà Terna nella sua missione di garantire una rete elettrica sempre più sicura, efficiente e sostenibile.

Terna

Terna lancia Equigy: il progetto multisettoriale realizzato con TenneT e Swissgrid

L’ottica è garantire una rete elettrica sempre più sicura, sostenibile ed efficiente, come sottolineato in più occasioni anche dall’Amministratore Delegato e Direttore Generale Luigi Ferraris. In questa prospettiva è fondamentale investire in sviluppo tecnologico e innovazione. Presupposti che hanno portato Terna a dar vita a Equigy, un’innovativa piattaforma che, basandosi sulla tecnologia blockchain, facilita l’inclusione di piccole risorse energetiche distribuite nel processo di bilanciamento di energia elettrica nel sistema elettrico nazionale. Oltre a collegare le risorse distribuite, quali ad esempio veicoli elettrici o sistemi di accumulo residenziali, e alla fornitura dei servizi di dispacciamento, la Crowd Balancing Platform coinvolgerà anche altri stakeholders come aggregatori e OEM (Original Equipment Manifacturers) agevolando l’abilitazione estesa di nuove risorse di flessibilità a supporto del sistema elettrico, in un’ottica di scalabilità e standardizzazione dei processi da parte dei maggiori Tso europei. Equigy è stata realizzata da Terna insieme a TenneT e a Swissgrid che per ora l’hanno lanciata in Italia, Paesi Bassi, Germania e Svizzera, ma sarà estesa anche ad altri Paesi: in Danimarca, per citarne uno, il Tso Energinet ha già manifestato interesse per il progetto.

Transizione energetica: Equigy conferma l’impegno di Terna sul fronte della sostenibilità e dell’innovazione tecnologica

Equigy è frutto di una delle numerose iniziative intersettoriali promosse da Terna, anche in coerenza con il ruolo del Transmission System Operator quale facilitatore neutrale per contribuire significativamente al processo di transizione energetica in corso. Un impegno di cui l’Amministratore Delegato e Direttore Generale Luigi Ferraris ha in più occasioni evidenziato il valore, che si esprime su più fronti: anche attraverso progetti come questo, orientati a definire un nuovo standard europeo per i mercati della flessibilità infrangendo le barriere, soprattutto economiche, che ad oggi hanno ostacolato la partecipazione di risorse non tradizionali. Nella nota diffusa da Terna in occasione del lancio di Equigy si legge inoltre come la tecnologia e il software non saranno solo forniti gratuitamente ma anche open source, con l’intento di promuovere lo sviluppo di applicazioni secondarie lungo la catena del valore dell’energia. Il sistema non è esclusivo e sarà facoltà dell’aggregatore decidere se avvalersi o meno dei servizi della piattaforma.

Leave a Comment