Tutto Quello Che C’è Da Sapere Sul Linguaggio Gestuale

Tra le disabilità più gravi, vi era è la sordocecità. Alcune persone sono contemporaneamente sorde e ciechie. Questo chiaramente comporta una serie di difficoltà nel rapportarsi con il mondo, per cercare di fare in modo che queste persone possono avere una vita più normale possibile, esistono tante associazioni che mettano in campo degli strumenti per fargli apprendere il linguaggio gestuale. La sordocecità può essere un problema altamente invalidante. Però la comunicazione gestuale aiuta senza ombra di dubbio a risolvere il problema comunicativo. E’ importante per i sordo ciechi dalla nascita imparare ad apprenderla già nelle prime fasi della loro vita. Si tratta di un modo molto importante e garantire un rapporto con il mondo esterno, nonostante tutto.

L’importanza Di Apprendere Linguaggio Gestuale

Riuscire ad apprendere il linguaggio gestuale per chi è sordo è molto più difficile di quello che si potrebbe pensare. Tutto dipende anche da quello che è il grado di cecità e sordità che la persona riscontra. Fin da piccoli. i bambini devono iniziare a prendere dimestichezza con i segni. Molto spesso chi non ha la possibilità di avere un stimolo visivo oppure uditivo, preferisce la comunicazione tattile al linguaggio gestuale. In generale però, anche l’insieme delle due cose può essere utile. La cosa importante è iniziare apprendere fino all’età infantile questo tipo di comunicazione. Per chi diventa sordo cieco in una fase seguente della sua vita e non lo è dalla nascita, esistono anche metodi che rendono molto più semplice comunicare. Però, non è detto che non vengo preferita comunque la comunicazione tattile. Quello che è certo, il linguaggio gestuale rappresenta una chiave importante per coloro che vivono questa doppia disabilità. A differenza di altre esigenze speciali, la sordocecità viene riconosciuta dalla legge 107 del 2010 che dà a queste persone dei sussidi e delle assistenze speciali. Infatti, viene riconosciuta come una disabilità unica e molto grave che non può essere assimilata semplicemente come una sommatoria di due handicap.

Le Lezioni Del Linguaggio Gestuale

Il linguaggio gestuale viene appreso attraverso delle lezioni specifiche. Esistono degli esperti del settore che mettono in campo questo tipo di comunicazione e le regole che eseguono. Il linguaggio di questo genere esiste ormai da diversi anni e viene applicato in modo unoforme. In Italia, vi sono enti istituzionali ma anche associazioni di volontariato e di promozione sociale che aiutano ad apprendere questo tipo di comunicazione. Prima di decidere qual è il miglior tipo di comunicazione e linguaggio da fare apprendere a chi soffre di sordocecità, è opportuno anche consultarsi con il medico in base allo specifico grado di handicap. Il linguaggio gestuale è preferito da coloro che hanno almeno un minimo stimolo visivo. Invece quando non c’è assolutamente stimolo di tipo visivo, si preferisce la comunicazione tattile.

I Metodi Per Apprendere Il Linguaggio Gestuale

Per apprendere il linguaggio gestuale molto spesso le persone sordocieche si rivolgono a degli esperti. Esistono delle tecniche che funzionano sulla parte di un allenamento di tanta pratica. In genere, viene abbinata un’azione fatta di meccanismi tattili insieme a quelli di tipo gestuale. Non a tutte le persone che soffrono i sordocecità questo tipo di linguaggio può essere insegnato. È opportuno sempre farsi aiutare da un medico esperto del settore che saprà capire qual è il tipo di comunicazione migliore in base alla disabilità del proprio paziente. Quello che è certo è che questa comunicazione aiuterà non poco a uscire dalla prigione di isolamento in cui molto spesso le persone sordocieche si trovano.

Leave a Comment