I Festival più famosi in Marocco e le date per il 2020

Il Marocco presenta i suoi festival per l’anno 2020

Non solo panorami mozzafiato con spiagge incontaminate e deserti color oro di cui non si vede la fine, ma anche tanti eventi di richiamo internazionale che ne fanno una meta particolarmente gettonata. Un antico proverbio marocchino recita: se l’Africa è un pavone, il Marocco ne è la coda; e questo la dice lunga su quanto può essere bella, coinvolgente e attraente questa terra.
Tra bellezze naturali, storiche, artistiche e architettoniche, non poteva quindi assolutamente mancare il ricco calendario di eventi: scopriamolo insieme.

Durante il mese di Febbraio, due importanti appuntamenti attendono i turisti in Marocco:
dall’8 al 15 il festival chiamato Sahraouiya; si svolge a Dakhla, cittadina situata sulla costa del Sahara Atlantico, con un mare che le ha fatto vincere il soprannome di ‘Antille del Marocco’. Durante il festival, di carattere prettamente sportivo, gli atleti si cimentano in diverse prove di resistenza e forza, tra le quali, il ciclismo, il canottaggio o la corsa.

Dal 21 Febbraio al 3 di Marzo, l’appuntamento è tra le affascinanti dune del deserto, con il Festival International de Merzouga – des Musiques du Monde. A tema ambientalistico-musicale, il festival si articola tra laboratori per bambini, convegni per gli adulti, escursioni nel deserto e ovviamente tanta musica.

Il Festival Internazionale dei Nomani, che si svolge a M’hamid El Ghizlane, prende vita ai margini dell’immenso deserto, dove la strada termina e iniziano le piste di sabbia, nel periodo dal 19 al 21 Marzo. In questa kermesse, danze, suoni, artigianato, usanze e ogni altro tipo di attività, tipica dei popoli nomadi, viene illustrato al pubblico, anche attraverso splendide esposizioni permanenti.

Agli inizi di Aprile, a Essaouira, deliziosa località che si affaccia sulla costa atlantica, prende vita il Festival musicale, dei venti alisei di primavera, un appuntamento irrinunciabile per chi ama i suoni degli antichi strumenti, avvicinati sapientemente ai ritmi delle melodie moderne. Durante il festival, la città brulica di turisti che vengono invitati a socializzare con gli abitanti del luogo, attraverso le diverse possibilità di incontro.

Rabat, con i suoi viali di splendide palme e aranci profumati, ospita uno degli appuntamenti più cool per chi ama immergersi in una particolare atmosfera colma di cultura e di musica. Si tratta dei uno dei festival più importanti in Marocco, dove artisti, anche di fama internazionale, calcano i palcoscenici delle varie location co-interessate all’iniziativa. E’ il Mawazine, il festival dei Ritmi del Mondo, in programma dal 19 al 26 Giugno.

In contemporanea, dal 20 al 23 Giugno Essaouira, torna protagonista con il Festival Gnaouas et Musique du Monde. Durante il festival predominano i ritmi della musica gnawa, tipica del Marocco, che animano il turbinio dei visitatori disposti a dormire sotto le stelle per non perdere l’affascinante atmosfera che ammanta questo evento.

A Settembre, dall’11 al 13, l’appuntamento è con Oasis – Festival delle Oasi, che si svolge nei pressi di Marrakech. Si tiene all’interno di un prestigioso hotel, dove gli ospiti avranno il piacere, non solo di immergersi in tre giorni di musica elettronica, ma di vivere un’esperienza di benessere e relax, nei magici angoli della SPA, partecipando alle sessioni di yoga che si svolgono al mattino o rilassandosi negli spazi verdi della struttura. Non resta quindi che prenotare un traghetto online al sito web Marocco Traghetti e raggiungere così il festival che più potrebbe interessarci in questo territorio assolutamente speciale.

Leave a Comment