Cosa vedere in Croazia

La Croazia, con il suo spirito mitteleuropeo e un clima mediterraneo, presenta la giusta mescolanza per essere scelta come destinazione ideale per delle vacanze da sogno in ogni stagione dell’anno. È proprio la sua varietà dei paesaggi che offre e delle caratteristiche delle sue regioni e delle città che le rappresentano a renderla così interessante sia dal punto di vista naturalistico che storico-artistico. Scopriamo quindi quali sono i luoghi di interesse assolutamente da visitare se si è in partenza verso questo affascinante Paese.

Città, isole e parchi della Croazia

Le regioni più interessanti sono l’Istria, la Dalmazia e certamente la riviera di Makarska dove è possibile fare visita e godere del mare e dei servizi delle più importati realtà balneari della Croazia; ma come abbiamo detto nell’introduzione, le risorse paesaggistiche di questo Paese sono molto varie, quindi non solo mare, ma anche città e natura incontaminata. Scopriamo insieme questi straordinari itinerari.

Zagabria: una delle città più belle della Croazia, non ancora battuta dal turismo di massa, permette di fare un’esperienza tra le più autentiche per conoscere la ricca cultura e il modo di vivere dei Croati. Da non perdere il Teatro Nazionale Croato e le numerose gallerie d’arte e i musei che offrono esposizioni di espressioni artistiche tra le più varie. Zagabria è una meta ideale anche in inverno, in occasione delle festività natalizie, la città dà il meglio di sé.

Dubrovnik: città affascinante, storica, ricca di arte e soprattutto romantica. Facile da raggiungere dall’Italia anche via mare in traghetto, prenotando online dal sito di prenotazione Traghetti Croazia visitarla è un’opportunità da non perdere. La città si sviluppa attorno ad una cultura millenaria circondata da un mare blu che fa da cornice alle sue antiche mura e fortezze.

Tra i luoghi di interesse più importanti da visitare indichiamo il suggestivo WAr Photo Limited, un museo fotografico che come tema ha la guerra, in particolar modo quella civile nell’ex Jugoslavia. Da vedere anche il borgo di Cavat, senza dimenticare di fare un salto sull’isola di Lokrum.

Spalato: città costiera che racconta una storia millenaria come dimostra uno dei luoghi di interesse più suggestivi: il Palazzo di Diocelziano, testimonianza della più grande e bella architettura romana, che rappresenta una piccola città dentro la città, sito imperdibile per i turisti che si recano a Spalato, ma non solo; il lungomare Martonmova e il colle del Marjan sono altri due esempi, molto diversi tra loro, di come godere delle risorse paesaggistiche di questa straordinaria città, dove, certamente, non mancano anche le opportunità di divertirsi la notte.

Le isole Croate: estate significa per un turista sole, mare e relax e non ci sono posti più belli che offrono tutto questo quanto le isole Croate: dalla mondana Hvar a Vis, incontaminato pezzo di terra incastonato nel mare, proseguendo per Pag caratterizzate dalle sue due anime, una fatta di natura di giorno e di vita notturna al calar del sole, infine Cres, una vera e propria oasi da sogno.

Parchi: un’altra attrazione turistica per gli amanti dell’escursionismo sono certamente i parchi. Luoghi incontaminati nei quali però non mancano tutti servizi utili per fare un’esperienza naturalistica senza rinunciare a comfort e sicurezza. Il parco dei Laghi di Plitvice è il più famoso, più grande e più vitato insieme al Parco Nazionale di Keka, famosi per gli specchi d’acqua dai colori cangianti e per le affascinanti cascate che ci si tuffano dentro.

Leave a Comment