La Corsica nel piatto

Conoscere un Paese significa anche poter gustare i profumi ed i sapori dei suoi piatti più tradizionali. Un percorso enogastronomico infatti permette di fare un viaggio tra cultura e tradizioni attraverso quelli che sono i piatti tipici. Ecco perché in questa breve guida vogliamo suggerire un tour tra i profumi ed i sapori della Corsica, che ha saputo miscelare così bene la tradizione enogastronomica italiana e francese.

La “Corsica nel piatto”, così potremo chiamare questo nostro viaggio alla scoperta di antiche tradizioni che sapranno deliziare anche i palati più esigenti, non può che cominciare da uno dei suoi prodotti tipici per eccellenza: i salumi. La charcuterie, ovvero l’arte di preparare i salumi, è infatti una delle più antiche dell’isola.

Per realizzare quei salumi dal gusto davvero unico ed avvolgente vengono impiegati esclusivamente animali dell’isola, allevati quasi sempre allo stato brado. Gli alimenti naturali di cui si nutrono consente di far giungere nei salumifici maiali che si presentano con carni magre, saporite e toniche. Questo permette di ottenere prosciutti, salami ed altri insaccati dal sapore unico.

Tra gli insaccati corsi per eccellenza ricordiamo i figatellu, ovvero delle salsicce di fegato arricchite con il vino.

Sono ancora le carni suine a dare vita ad un altro piatto tipico della tradizione corsa. Stavolta si tratta del cinghiale, che viene cucinato con aromi, patate e castagne per realizzare il Civet de Sanglier (cinghiale in casseruola).

Tra gli animali che vivono nell’entroterra corso, oltre ai maiali e ai cinghiali, vi sono anche gli agnelli. Come nella vicina Sardegna, anche in Corsica è possibile trovare numerose ricette a base di agnello. Una di queste è il Veaux aux Olive, ovvero l’agnello alle olive. In questo piatto le olive (preferibilmente nere), frutto tipico di tutta l’area mediterranea, vengono esaltate da una cottura lenta a fiamma bassa, che permette alle carni di ammorbidirsi e di amalgamarsi agli altri ingredienti in maniera tale da lasciare nel palato il ricordo di un’esperienza enogastronomica unica ed indimenticabile. Molto spesso ad accompagnare questo piatto troviamo un contorno robusto, come la polenta.

Potremmo però dire che in Corsica esistono due diverse tradizioni culinarie. Se quelle finora esposte fanno parte della cultura dell’entroterra, spostandosi verso la costa è possibile invece trovare piatti dove a farla da padrone è il pesce. Uno di questi è senza dubbio il Bouillabaisse.

Si tratta di un gustosissimo brodo ottenuto facendo cuocere scarti di pesci, molluschi e crostacei, insieme alle verdure tagliate a piccoli pezzi. Una ricetta semplice della cucina povera, a cui non rinunciare, da gustare accompagnata con uno dei tanti pregiati vini bianchi della zona.

Non resta quindi che prenotare un traghetto dal portale Traghetti Corsica e lanciarsi alla scoperta delle tradizioni culinarie corse, oltre che degli splendidi luoghi naturali che questo Paese ha da offrire ai suoi visitatori.

Leave a Comment