RADIO ITALIA ANNI 60 AL BAR VANNI

RADIO ITALIA ANNI 60 PRENDE SPUNTO DALL’AMERICA E PORTA LA TRASMISSIONE IN DIRETTA AL BAR VANNI

“Ho sempre desiderato portare a Roma la radio in vetrina” ha dichiarato Patrizio Polifroni, editore della versione capitolina di Radio Italia Anni 60, che in questi giorni sta trasmettendo da Via Col di Lana, in zona Prati.

“Durante un viaggio in America – ci racconta – ho notato che molte emittenti trasmettevano a livello strada con un’importante interazione con il pubblico passante e mi sono detto “perché loro e noi no? Così, quando si è presentata l’occasione con il prestigioso Bar Caffè Vanni e l’abbiamo colta al volo. Per ora è prevista una prova di due mesi ma se dovesse andare bene potremmo continuare a lungo”.

Polifroni spiega che l’interazione con il pubblico è vitale per le emittenti locali. Fidelizzare gli ascoltatori con il contatto è fondamentale per tenerlo incollato alla radio, evitando che vadano a sentire musica sui nuovi supporti digitali.

“Con la radio in vetrina cerchiamo di portare l’ascolto anche ai più giovani, facendo conoscere i brani storici della musica italiana con il quale sono cresciuto e con i quali cresceranno i miei figli. Per questo il bar scelto è l’ideale, in quanto frequentato da giovani, ma anche da personaggi del mondo dello spettacolo, attori, cantanti e imprenditori. Nei giorni scorsi c’erano Renzo Arbore, Renato Zero, Drupi e Amedeo Minghi, oltre a tanti altri che quotidianamente frequentano questo luogo d’incontro”.

La versione romana di Radio Italia Anni 60, che diffonde in FM sui 100.5 ed è on-line all’indirizzo www.radioitaliaanni60roma.it, punta molto sulla parola, con la presenza di personaggi noti del mondo della radio, della tv e dello spettacolo.

“Da metà ottobre – spiega l’editore – abbiamo ampliato il palinsesto con la presenza di Manuela Villa che con il suo morning show dà spazio a news e musica. Dall’11 novembre, inoltre, siamo orgogliosi di presentare il nuovo programma di un’istituzione della radiofonia italiana come Carlotta Tedeschi, che con le sue interviste allieterà i pomeriggi dei nostri ascoltatori. Tutto questo grazie ad un lavoro di gruppo che vede coinvolti anche il presidente Alberto Polifroni, mio padre, Giada Di Miceli, mia moglie e mia compagna di trasmissione, Elio Cipri, icona della discografia, oltre ai pilastri Nicola Caprera e il direttore artistico Maurizio Martinelli, conduttore e cantautore fresco vincitore del Premio Award Sociale al Festival del Cinema di Roma con il video Anima a brandelli sul tema del bullismo, singolo tratto dal suo ultimo album I dettagli di un giorno, già nei top 100 della classifica italiana.

Leave a Comment