Palestra: ogni quanto andarci per ottenere dei risultati?

1. La vita sana in palestra

In qualsiasi stagione dell’anno è buona abitudine mantenersi in movimento facendo dello sport. Se non hai degli attrezzi in casa come quelli disponibili sul sito https://miglioriattrezzipalestra.it/ ti consigliamo di iscriverti in palestra: sarà un vero toccasana per la tua mente e per il tuo corpo.

Prima di procedere all’iscrizione ti consiglio di visitare le palestre della tua zona per scegliere quella che maggiormente si avvicina alla tua idea di allenamento e per conoscerne prezzi e orari, nonché informarti sulle lezioni individuali e collettive che si terranno. Ti consiglio di prenotare un appuntamento nelle diverse sedi delle palestre che hai individuato per visitarle accompagnato da una persona dello staff: in ognuna di esse ci sarà probabilmente un addetto alle pubbliche relazioni che ti guiderà durante la tua visita e sarà in grado di fornirti tutte le informazioni necessarie, oltre che darti consigli e suggerimenti e rispondere alle tue domande.

Una volta che avrai deciso qual è la palestra che più fa’ per te e dove trascorrerai il tuo tempo, inizia a concentrarti per cambiare le tue abitudini e lo stile di vita, soprattutto se non sei abituato agli allenamenti in luoghi chiusi.

2. Quante volte alla settimana andare in palestra?

Prima di rispondere a questa domanda occorre individuare le ragioni per cui hai deciso di iscriverti in palestra, che tipo di abbonamento hai sottoscritto, se hai scelto un corso specifico o se opterai invece per il fitness a corpo libero come e quando vuoi tu e se hai scelto delle tipologie di allenamento che prevedano l’uso di piccoli o grandi attrezzi.
Partendo dal presupposto che, se ti sei iscritto, significa che hai deciso di dedicare del tempo all’allenamento, andiamo a prendere in esame un punto alla volta.

– Iscrizione annuale

Questa tipologia di iscrizione in genere prevede la possibilità di frequentare la palestra per più volte la settimana, in maniera spesso illimitata. A volte alcune palestre fanno rientrare nell’iscrizione la frequenza a un corso ma non tutte offrono tale possibilità.

Chi sceglie l’iscrizione annuale è la persona che desidera trascorrere diverso tempo in palestra o vi si recherà addirittura tutti i giorni, prima o dopo il lavoro e probabilmente allo stesso orario.
Si tratta spesso di persone abituate ad allenarsi quotidianamente, che praticano già altri sport e che, ad ogni modo, dedicano alla salute o alla forma fisica un posto privilegiato.

Se rientri in questa tipologia di persone, allora non esiste risposta a quante volte dovrai andare in palestra per raggiungere la tua forma: la frequenterai ogni giorno che sarà aperta provando probabilmente a lungo andare ogni tipologia di attrezzo: dai vogatori alle panche, dagli addominali ad allenatori per schiena e vari muscoli.

– Iscrizione a un corso specifico in palestra

Se desideri raggiungere la completa forma fisica ma non sei amante degli attrezzi o hai bisogno di uno stimolo in più per recarti in palestra potresti iscriverti, tanto per iniziare, a un corso specifico tra i seguenti:

a) Spinning

Lo spinning è una divertente attività sportiva caratterizzata da un mix di ricerca della forma fisica abbinata alla gioia dello stare insieme poiché è praticato in gruppo. Lo spinning non è la monotona cyclette ma è un attrezzo che permette di allenarsi simulando la pedalata della corsa, della salita, della mountain bike, e così via: il tutto sotto la guida di un allenatore esperto.

Una lezione dura non più di un’ora ed è consigliata la frequenza di tre volte la settimana.

b) Pilates

Questo tipo di allenamento serve anche a migliorare la propria postura, donando maggiore armonia ai movimenti. È un tipo di attività ideale per che desidera rilassarsi e allontanare lo stress, praticata in gruppo di circa venti persone. Le lezioni durano quarantacinque minuti ciascuno e prevedono una frequenza di tre volte la settimana.

c) Total body

Questo tipo di allenamento può essere svolto sia in gruppo che individualmente; mira a migliorare la forma fisica sia a livello cardiovascolare che estetica; prevede l’utilizzo di piccoli attrezzi, alternati a movimenti a corpo libero.

In genere l’attività viene svolta, sia collettivamente che individualmente, per non più di quarantacinque minuti; la frequenza a giorni alterni è ideale per un perfetto raggiungimento di ottimi obiettivi.

I corsi che ti ho suggerito sono soltanto alcuni di quelli che le palestre offrono: come ti ho detto all’inizio dovrai scegliere tu la tipologia che più si avvicina alla tua idea di allenamento e di forma fisica.
In linea generale frequentare la palestra solo un giorno alla settimana non è utile mentre recarvisi per almeno tre volte ogni settimana è la frequenza minima e per alcuni sufficiente.

Leave a Comment