Tappeti di design: l’arte ai vostri piedi

Finire una dura giornata di lavoro, arrivare a casa ed essere accolti da un ambiente in ordine, che trasudi stile e design è il sogno di molti. Un arredamento moderno e minimal può aiutare a creare questa atmosfera quasi perfetta. Tuttavia una casa per essere considerata tale deve anche essere uno spazio accogliente che ci faccia sentire accolti e capiti.

Pur riuscendo a trasmettere l’idea di ordine ed eleganza, un ambiente moderno e minimal può sembrare freddo e distaccato, a causa dei suoi colori tenui e spenti. Allora come fare per riscaldare un ambiente di questo tipo? Una delle soluzioni più facili da attuare è quella di inserire nell’ambiente degli elementi decorativi o accessori d’arredo che riescano a scaldare l’ambiente e a dargli un’anima più personale. Posizionare un tappeto di design per esempio potrebbe essere il giusto compromesso per ravvivare l’ambiente pur mantenendo lo stile e l’eleganza che caratterizzano la stanza.

 

Cos’è un tappeto di design

Prima di tutto partiamo con lo spiegare cosa s’intende per tappeto di design.

In questa categoria rientrano tutti quei tappeti moderni che sono stati progettati appositamente per essere considerati opere d’arte, uniche nel loro genere.

Generalmente il disegno è realizzato da professionisti del settore come artisti, architetti o designer. Di solito l’originale è un dipinto realizzato con olio su tela da cui poi viene preso il disegno da seguire per creare il tappeto tramite tecniche di annodatura manuale, almeno per quanto riguarda i pezzi unici di artigianato.

 

Dove collocare un tappeto di design

Posizionare un tappeto di design potrebbe sembrare una vera impresa, poiché proprio come un’opera d’arte il tappeto di design ha bisogno di un posto che lo riesca a valorizzare nel pieno del suo splendore.

Ovviamente lo spazio in cui posizionare il vostro tappeto varia in base alle dimensioni della stanza cui pensate di destinarlo e dello stesso tappeto. Una regola d’oro per la scelta delle dimensioni del tappeto è che deve ricoprire i 2/3 della superficie della stanza, in questo modo non risulterà troppo invadente ma non rischierà neppure di perdersi e risultare insignificante.

Un tappeto di design può essere posizionato nella zona living, accompagnato da dei divani che siano in sintonia non solo con lo stile ma anche con i colori del tappeto stesso. In questo modo andrete a creare una perfetta zona relax, dove sarà piacevole passare il vostro tempo a leggere o a conversare con gli amici che avete invitato a casa.

Un’altra alternativa potrebbe essere il posizionamento del vostro tappeto di design in camera da letto. Questa soluzione può avere due principali varianti.

Nel caso in cui sia il tappeto che la camera presentino delle dimensioni notevoli è possibile posizionare il tappeto sotto al letto in modo tale che fuoriesca ai lati. In questo modo avrà oltre alla funzione estetica anche una funzione pratica, in quanto vi impedirà di venire a contatto con il freddo pavimento appena svegli.

Nel caso in cui invece la camera non sia particolarmente spaziosa o il tappeto sia di dimensioni più ridotte è sempre possibile posizionarlo in fondo al letto, di fronte alla cassapanca, oppure di fronte all’armadio, in questo modo sarà come avere un’opera d’arte dipinta sul pavimento.

Leave a Comment