Renato Ravanelli: l’ingresso di F2i nel settore delle infrastrutture portuali

L’acquisizione di Porto di Carrara S.p.A. è il primo tassello di un’operazione più ampia: l’AD di F2i Renato Ravanelli commenta la nascita di F2i Holding Portuale (FHP).

Renato Ravanelli: F2i punta sulle infrastrutture portuali

È l’Amministratore Delegato Renato Ravanelli a sottolineare come le infrastrutture portuali costituiscano “uno snodo strategico per la competitività e l’economia nazionale”. Non a caso lo scorso 1° agosto è stata annunciata la creazione di F2i Holding Portuale (FHP), il nuovo polo portuale del fondo infrastrutturale nato in seguito alla recente acquisizione di Porto di Carrara S.p.A., gruppo di terminali attivo nei porti di Marina di Carrara, Venezia e Chioggia. Un’operazione ascritta in un quadro più ampio, che guarda anche all’ingresso in altri porti: l’ottica infatti è quella di diventare una piattaforma di consolidamento su infrastrutture vitali per l’approvvigionamento delle filiere industriali italiane. L’AD di F2i Renato Ravanelli si è detto “certo che FHP sarà in grado di cogliere le opportunità di crescita di un settore ancora frammentato”.

Leave a Comment