Esternalizzare i servizi di reception inbound, non un costo ma un guadagno.

 

 

La parola di origine inglese ”outsourcing” viene spesso menzionata  nel mondo del business, soprattutto quando si ha a che fare con aziende molto grandi, multinazionali o a aziende che si stanno espandendo e hanno difficoltà a gestire tutte le attività. L’outsourcing nella lingua italiana si traduce come “esternalizzazione” e si riferisce a una pratica con cui un’ impresa decide di affidare la gestione di alcune attività ausiliare a terzi, ovvero ad altre aziende “esterne” appunto. Le attività che vengono esternalizzate sono attività secondarie che quindi non influenzano direttamente l’attività principale dell’azienda.

L’esternalizzazione dei servizi ha un costo ovviamente perché devi pagare un’ altra azienda per fare ciò che prima facevi tu. Ma in realtà l’outsourcing porta numerosi vantaggi per un’impresa. Per prima cosa, l’azienda potrà dedicarsi appieno e spendere più tempo e risorse nel suo core business. Questo avrà poi conseguenze benefiche per il business in generale, poiché l’azienda avrà modo di sviluppare di più i suoi prodotti, di ottimizzarli e di innovarsi, andando inevitabilmente a competere con aziende di maggiore livello. Non solo però la competitività aumenta perché il core business aziendale viene migliorato, ma anche perché le attività secondarie verranno migliorate. Queste essendo affidate ad enti esterni che se ne occupano di mestiere, sono esperti professionisti in quello che fanno e hanno un personale competente nonchè tecnologie più avanzate. Ecco brevemente le principale ragioni che spingono molte aziende ad esternalizzare alcuni processi aziendali meno rilevanti.

Ma quali sono solitamente le attività secondarie che vengono esternalizzate? Uno dei servizi che può essere affidato ad un ente esterno è il servizio di call center di cui fa parte anche il servizio di reception. Qui ci sono alcune precisioni da fare e per questo di seguito vedremo più nel dettaglio qual è la differenza tra inbound e outbound, e in particolare in cosa consiste il servizio di reception inbound.

Esternalizzare i servizi di reception: differenza tra inbound e outbound

Ci sono moltissime aziende in cui il servizio di call center veste un ruolo fondamentale per l’ azienda sebbene la sua attività principale e i suoi core assets non abbiano nulla a che vedere con ciò. Il servizio di call center si articola però in outsourcing inbound e outsoucing outbound. Vediamo brevemente in cosa consiste la differenza. Il call center inbound è la gestione delle chiamate che arrivano da parte dei consumatori verso l’ azienda per diversi motivi, solitamente per ricevere informazioni, riportare un malfunzionamento, ma nella maggior parte dei casi per chiedere aiuto o assistenza. Il call  center outbound invece coinvolge una relazione inversa tra cliente e azienda, in cui il flusso di comunicazione parte dall’ azienda per raggiungere il consumatore. In questo secondo caso, dunque è l’azienda che chiama il cliente per dare informazioni, mantenerlo aggiornato e solitamente per vendere nuovi prodotti e fare offerte promozionali di vendita.

Servizi di reception inbound, un guadagno più che un costo.

Il servizio di reception è uno dei principali servizi che fa parte della categoria del call center. Esso è molto comune in attività commerciali come la gestione di strutture turistiche, hotel, alberghi per esempio i quali devono gestire il flusso di chiamate inbound da parte di turisti e visitatori che intendono fare una prenotazione. Decidere di esternalizzarlo porterebbe un vantaggio assicurato.

Leave a Comment