Da Nina Palmieri (Iene) a Mariasole Bianco (Kilimangiaro): ecco i vip conquistati da Bari

Nina Palmieri delle Iene e Mariasole Bianco del Kilimangiaro sono state in Puglia ospiti dell’azienda barese Biosalus Italia: in cantiere il progetto di pulizia dei mari italiani

Sono arrivate a Bari, sono state conquistate dalla nostra terra e dall’accoglienza tipicamente pugliese, e sono tornate a casa con un’esperienza tutta da ricordare, non fosse altro per le emozioni. Nina Palmieri (delle Iene) e Mariasole Bianco (volto del Kilimangiaro di Rai3) sono tra i vip della tv intervenuti durante un evento esclusivo presso Masseria Traetta a Ostuni, a inizio luglio, organizzato dall’azienda barese Biosalus Italia (azienda leader nella produzione e distribuzione di depuratori di acqua e purificatori d’aria) per presentare le novità della prossima stagione, soprattutto in termini di interventi sociali in favore delle popolazioni meno fortunate e dell’ambiente. Ma andiamo per ordine.

Mariasole Bianco e Pinuccio durante l’evento

Nina Palmieri e Mariasole Bianco hanno preso parte al meeting

in qualità di madrina la prima e prossimo partner la seconda. La giornalista delle Iene ha accompagnato il brand owner della società, Mauro Messina, nella conduzione del meeting; la scienziata e biologa marina invece, ha presentato – in anteprima nazionale – il lancio del progetto che coinvolgerà l’azienda nell’estate 2020 in 3 regioni italiane.

Biosalus, da un po’ di anni, si preoccupa di destinare una parte dei fondi raccolti durante la ‘Giornata mondiale dell’acqua’ al progetto Biosalus for Africa’,

nato per portare acqua potabile nei villaggi e aiutare le popolazioni africane a migliorare la qualità della vita. Ha già provveduto all’istallazione di pozzi per favorire il consumo di acqua pulita in Madagascar, Mozambico e Kenya: nell’ottobre 2019 una delegazione partirà per le zone interne di Malindi, l’obiettivo è quello di preparare l’istallazione di un pozzo gigante che servirà una comunità intera. Il progetto è in collaborazione con Amref.

Ma l’azienda – sensibile anche ai problemi dell’Italia e dei mari – dal 2020 proporrà interventi sociali sulle coste di 3 regioni italiane: Puglia, Campania e Lazio, infatti, saranno interessate dal progetto ‘Il mare inizia da qui’, sviluppato insieme a Worldrise, una onlus internazionale che da anni promuove interventi di recupero della plastica sulle spiagge del nostro paese, e la cui presidente è Mariasole Bianco.

“Sono rimasta piacevolmente colpita – ha commentato Nina Palmieri – da tutte le iniziative intraprese da Biosalus. In particolare da quella che prevede l’istallazione dei pozzi in Africa. Sono contenta – ha detto infine – di sapere che ci siano aziende come questa che si occupano anche del problema della plastica in mare”.

“Sono felice – ha commentato Mariasole Bianco – di raccogliere l’entusiasmo di Biosalus soprattutto perché si tratta di un’azienda ricca di giovani. Nostro desiderio è, infatti, quello di crescere una generazione di custodi del mare e del patrimonio naturalistico”. Mariasole Bianco è scienziata e divulgatrice ambientale (si è formata in Australia ed è esperta in conservazione dell’ambiente marino e in gestione delle aree marine protette. È anche docente all’Università di Genova, oltre che volto della trasmissione televisiva Kilimangiaro di Rai3).

Leave a Comment