Destinazione Del 5 Per Mille , Ecco Dove Trovare I Beneficiari

Il 5 per mille è il contributo sulla proprio aliquota Irpef che ogni cittadino deve dare allo Stato in modo tale da finanziare il terzo settore. Questo particolare ambito, dà la possibilità ai cittadini di poter seguire quelli che sono i finanziamenti di progetti rilevanti da un punto di vista sociale. Cercare di sostenere la ricerca in questo senso, può essere sicuramente un ottimo modo per fare del bene. La scelta della destinazione del 5 per mille per questo motivo molto importante e deve essere fatta tenendo conto di una serie di prerogative. Trovare un beneficiario del 5 per mille, significa anche sostenere un progetto ben chiaro è preciso e fare in modo che questo progetto possa essere portata avanti con i contributi della quota Irpef che ognuno deve destinare allo stato in maniera obbligatoria.

La Destinazione Del 5 Per Mille È L’importanza Del Contributo

La destinazione del 5 per mille viene fatta direttamente nel corso della dichiarazione dei redditi. Direttamente il commercialista opta per questo progetto che gli avete segnalato e va a dare il contributo direttamente, in maniera specifica al progetto che volete sostenere. È chiaro che è una scelta che non dovete fare a cuor leggero perché si tratta di sostenere un’azione socialmente rilevante di un ente benefico, una onlus oppure è un’associazione no profit senza rendervi conto però che in questo modo state privilegiando un’attività piuttosto di un’altra. Per questo motivo è importante scegliere con criterio e soprattutto facendo attenzione e prendendo in considerazione quelle che possono essere le varie opzioni. Prima di decidere quale ente andare a salvaguardare, il consiglio è quello di recarsi sul sito dell’Agenzia delle entrate e valutare tutti coloro che possono ottenere la destinazione del 5 per mille.

 

Tutti I Possibili Beneficiari Della Destinazione Del 5 Per Mille

La destinazione del 5 per mille deve essere scelta prendendo in considerazione e questi criteri. Infatti, la destinazione deve essere presa in considerazione in modo molto delicato e valutando tutti quelli che sono i progetti in campo da parte di quel determinato ente prima di optare per la giusta decisione. Tra i beneficiari del 5 per mille vi sono i comuni, purché i progetti da sostenere siano socialmente rilevanti, vi sono poi inoltre le associazioni no profit, Onlus società che operano nell’ambito del terzo settore. Anche gli istituti di ricerca medica oppure le università possono essere beneficiari del 5 per mille. Sei stato tu a scegliere qual è l’ente a cui dare il 5 per mille, sappiate che esistono davvero tanti progetti dovete valutarli singolarmente prima di prendere qualsiasi decisione.

La Destinazione Del 5 Per 1000 Il Principio Con Cui Scegliere

Se volete scegliere a chi destinare 5 per mille, tenete presente che esiste un principio, che quello della sussidiarietà orizzontale, che è alla base del 5 per mille: ovvero della quota dell’Irpef che dovete donare obbligatoriamente lo Stato per il terzo settore decisa nell’ambito della manovra finanziaria del 2006. E’ evidente che a volte potrebbe non bastare il semplice contributo del 5 per mille data di un’associazione a caso quanto piuttosto dovrebbe verificare nel dettaglio quali sono tutti i progetti che queste Onlus oppure società no profit stanno mettendo in campo così da valutare quella che è più adatta alle vostre esigenze e che soprattutto, va a sposare quelle che sono le vostre convinzioni. Una volta valutato ogni singolo progetto, allora potete prendere una decisione e capire se effettivamente state considerando una Onlus che possa essere valida prendere i vostri soldi e portare avanti un progetto socialmente rilevante. Fate sempre attenzione a quelle che sono le persone che state scegliendo a cui vorrete donare i vostri soldi ma, una volta presi in considerazione tutti gli aspetti, non vi resta altro che recarvi dal commercialista e procedere.

Leave a Comment