Oggi verrà inaugurata la Mostra “L’eco della Grande Guerra nella Pianura Veronese”

“L’eco della Grande Guerra nella Pianura Veronese” è una iniziativa culturale promossa per commemorare il Centenario della fine della Prima Guerra mondiale con particolare riferimento alla Pianura Veronese.

L’iniziativa è stata organizzata dal Centro Studi Bovolone insieme al Circolo del 72 di Bovolone ed alla Associazione Mario Salazzari di Verona e con il patrocinio del Comune di Bovolone.

Essa ha ottenuto anche di poter aderire al programma ufficiale per le Commemorazioni del Centenario della Prima Guerra mondiale a cura della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

La Mostra e tutte le attività culturali collegate, che elenchiamo di seguito, avranno luogo nella Antica Chiesa di San Biagio nel centro di Bovolone (Verona) in Piazza Vittorio Emanuele con entrata libera per il pubblico.
.
26 ottobre 2018, venerdì ore 17: inaugurazione della Mostra e conferenza di Alessio Meuti “Riflessioni sulle novità culturali della Grande Guerra e il ruolo dell’aviazione”.

27 ottobre 2018, sabato ore 17: conferenza di Umberto Fantò: L’evoluzione dell’arte militare in Europa e nel Regio Esercito Italiano”.

28 ottobre 2018, domenica ore 17: letture drammatizzate del Piccolo Teatro di Oppeano “Donne nella Prima Guerra mondiale (alla fisarmonica Angelo Milani)”.

3 novembre 2018, sabato ore 17: conferenza di Camilla Bertoni e Gabriella Bologna “Egisto Zago e Francesco Modena. La scultura a Bovolone nell’epoca della Grande Guerra” a cura dell’Associazione Culturale “Mario Salazzari” di Verona.

4 novembre 2018, domenica ore 21: spettacolo del Coro San Pietro di Roveredo di Guà “Non per cento anni, ma riconoscenti per sempre – voci e musiche della Grande Guerra”.

Per sapere come raggiungere facilmente il luogo della Mostra con Google Maps potete cliccare sul seguente link: https://bit.ly/2CE5YBw.

Per maggiori informazioni potete chiamare il numero 334-1722038.

 

Il Centro Studi e Ricerche della Pianura Veronese

Sito Web: www.centrostudibovolone.it

Pagina Facebook: Centro Studi Bovolone

 

 

 

Leave a Comment