Elena D’Ambrogio presenta il libro “Quando un uomo”

Elena D’Ambrogio presenta il libro “Quando un uomo” al Salone del libro 2018

Nella prefazione Vittorio Feltri parla dell’opera della D’Ambrogio descrivendola come una biografia di delicatezza poetica e rigore documentario.

La vita di Giuseppe Navone, imprenditore edile e dirigente del Torino Calcio, che contribuì allo storico scudetto del Toro del 1976: la parabola di un uomo che ha affrontato successi lavorativi e drammi umani come il sequestro di persona. E, sullo sfondo, l’Italia del secondo dopoguerra, dello sport italiano degli anni Settanta e degli anni di piombo.

Elena D’Ambrogio divide la sua creatività narrativa con la gestione della famiglia e del lavoro: tre figli e la costante attività nell’impresa del marito. Dopo il liceo scientifico si iscrive a giurisprudenza tradendo la sua grande passione per la medicina, sempre rimpianta, ma poi successivamente abbracciata, in maniera alternativa, partecipando attivamente in associazioni che delineano argomenti inerenti la guarigione. Nel 2012 ha pubblicato il suo primo romanzo “Il volo del colibrì”.