Arredare il soggiorno e il salotto con tappeti moderni

Ogni amante del design di interni sa quanto sia importante il ruolo di un tappeto: poter possedere e mostrare un tappeto di qualità non è solo un piacere, ma un dovere per ogni amante dell’arredamento. Un bel tappeto è in grado di trasformare un ambiente, dando lustro al locale grazie al fascino di un manufatto che evoca storie antiche e tradizioni di un’arte senza tempo. Il tappeto è, all’interno di un’abitazone, un articolo unico, di assoluto rilievo, per questo merita un occhio di riguardo ed un’attenzione particolare: è un elemento in grado di stravolgere totalmente un ambiente, per questo è bene sapere cosa scegliere e dove posizionarlo. Se l’abitare è un arte, così è l’arredare, e saper collocare correttamente un tappeto non è un’opzione, ma un imperativo: una scelta sbagliata può essere fatale e finire con lo sminuire l’ambiente anzichè darvi valore. Nonostante i tappeti siano un universo a sè e meriterebbero in tal senso pagine e pagine di indicazioni, per evitare errori grossolani e assicurarsi di dare il giusto rilievo ad un complemento di tale valore vi segnaliamo qualche piccolo accorgimento.

 

Come scegliere il tappeto adatto

Innanzitutto, per poter scegliere con consapevolezza un tappeto è sempre consigliabile deciderne prima la posizione. Una volta definito il locale di destinazione, sarà possibile individuare la zona più adatta: sarà in tal modo più facile poter decidere in piena coscienza dimensioni, stile e colore più adatti. Considerate, inoltre, che ogni qualvolta si voglia posizionare il tappeto sotto ad un peso, quale quello del tavolo o del divano, è bene optare per un modello a pelo corto o tessitura piatta, per evitare che il manufatto si possa rovinare. Andiamo ora a vedere le due aree della casa in cui un tappeto non può mancare: salotto e sala da pranzo.

 

Tappeto per salotto e sala da pranzo

Partendo dal salotto, il tappeto è un elemento essenziale da collocare fra i divani per completare la zona relax, conferendo calore all’intero ambiente. Per la scelta del tappeto le opzioni sono generalmente due: un modello di grandi di mensioni, su cui posizionare anche i piedini anteriori del divano o uno di dimensioni leggermente più piccole che coincida perfettamente con la lunghezza dei due divani. Mai optare per un tappeto di piccole dimensioni, che finirebbe per sminuire l’intero locale. Quando si tratta di arredare quest’area, i tappeti per salotto moderni sono in assoluto fra i più venduti ed apprezzati grazie alla loro qualità, versatilità e personalità unica, una garanzia sia che preferiate i tappeti persiani o afgani, indiani o uzbechi. Se parliamo della sala da pranzo, considerate che il tappeto posto sotto al tavolo deve essere sufficientemente grande da permettere di muovere le sedie in totale tranquillità, lasciando il raggio d’azione necessario per la seduta. Infine, anche la forma deve rispettare proporzioni e geometrie dell’ambiente circostate e di eventuali complementi d’arredo: sotto ad un tavolo rettangolare, ad esempio, è meglio optare per la medesima forma, mentre per un tavolo rotondo una variante tonda o quadrata è sicuramente la scelta migliore; e ancora, un tavolo ovale richiederà un tappeto di tipo rettangolare, mentre uno quadrato non richiederà particolari indicazioni: andranno bene sia un tappeto quadrato che uno rotondo.