Dare stile agli interni con le lampade da parete

L’illuminazione di una casa è un elemento importantissimo: non solo è necessaria, ma è anche e soprattutto un elemento dell’arredo che definisce insieme agli altri complementi lo stile di una casa. Quando si tratta di illuminare una casa bisogna scegliere fra centinaia di varianti, appartenenti a cinque  macrocategorie: lamapade da soffitto o a sospensione, lampade da tavolo, lampade da pavimento, lampade da parete e faretti. Ognuna di queste categorie ha una sua specificità ed è utilizzata in una determinata circostanza per rispondere ad esigenze diverse: mai ci sogneremmo di mettere una lampada da tavolo per illuminare il piano della cucina, o un faretto per illuminare la sala e la zona del divano. Ciò principalmente perchè ogni zona ed elemento ha bisogno di essere illuminato in un determinato modo, con luce più o meno diffusa e direzionata, ma non solo: la componente spaziale è importante, non sempre c’è spazio a sufficienza e per questo è necessario considerare delle varianti che siano non solo ottime per illuminare, ma anche e soprattuto funzionali per lo spazio a disposizione. E cosa meglio delle applique da parete?

 

Lampade da parete di design, illuminare con sitle

Le lampade da parete di design sono diventate un elemento di rilievo nell’illuminazione della casa. Non più considerate come semplici accessori ed elementi che vanno a completare le lampadi principali – lampadari e da pavimento – sono oggi considerate come un complemento degno di interesse ed attenzione. Sempre più il design rende questi modelli pezzi unici, importanti e ricchi di carattere e personalità. Le più importanti firme dell’arredamento e del design di interni mettono a disposizione la propria creatività per regalare modelli particolari e pronti a soddisfare tutti i gusti e le esigenze. Sono disponibili in moltissime varianti: pensate al numero di materiali, che spaziano dalla ceramica al metallo, dalla plastica al vetro; spesso, i materiali si combinano per creare mix nuovi, che si differenziano dalla massa. O ancora, pensate a quante varianti di colore esistono e a quanto un colore classico associato ad una variante pop possa creare effetti totalmente nuovi.

Come utilizzarle

Le applique da parete sono perfette quando si ha la necessità di illuminare zone dallo spazio ristretto, come corridoi o disimpegni o in qualsiasi circostanza in cui non sia possibile utilzzare un altro tipo di illuminazione – ad esempio, nel caso di una stanza dal soffitto basso o mansardato, o qualora non ci fosse lo spazio sufficiente per una lampada da tavolo. Le lampade da parete sono anche l’elemento ideale per illuminare una parete imponente o importante, o per arredare un muro altrimenti vuoto e poco significativo. Possono essere utilizzate singolarmente o a coppia e possono creare giochi luminosi per dare carattere a delle aree della casa che altrimenti si noterebbero poco, o essere utilizzate per illuminare qualcosa di più specifico come un quadro o qualche elemento di arredo particolarmente significativo. Punto di forza è il fatto che non presentino cavi a vista, sono quindi poco invadenti e perfette per combinare funzionalità e stile.