L’Italia che vola

Giovedì 16 novembre si è riunito a Roma il

comitato promotore di «Italia

che vola», federazione nascente

promossa sul territorio nazionale,

con sedi estere, dal napoletano

Salvo Iavarone, appena fuoriuscito

da Confassociazioni International.

Scopo dell’iniziativa è guidare gli associati nei

contesti internazionali, indicando opportunità nei Paesi esteri e ponendosi come osservatori di investimenti provenienti da operatori stranieri, che potranno

diventare opportunità per gli aderenti. Tra le

prime adesioni, vi sono Connecting-Managers con il presidente Luigi Fusco di

Verona, Civitas Nova di Torino, Parte Attiva di Milano,

Romaneapolis di Napoli, GTechnology di Bologna.

A breve la presentazione ufficiale.