Servizi dei comuni: ecco quali non devono mancare

La partecipazione dei cittadini deve essere il motore nonchè la linfa vitale della vita pubblica. In un periodo di crisi economica-finanziaria come quella che stiamo vivendo ancora oggi, è fondamentale che la comunità torni a svolgere la funzione di collaborazione, di solidarietà nonchè di integrazione. L’obiettivo di ogni comune deve essere quello di occuparsi del territorio e dello star bene delle persone. In che modo si può fare questo? E’ molto semplice: mettendo in atto dei servizi di pubblica utilità.

 

Ecco alcuni servizi dei comuni messi a disposizione dei cittadini

Gestire i reclami in maniera corretta e avere l’accortezza di risolverli è una delle priorità che ciascun comune dovrebbe prefiggersi di raggiungere affinchè il cittadino possa sentirsi parte integrante di un organo che ha come finalità quella di raggiungere il benessere dello stesso.

La gestione dei reclami nonchè dei suggerimenti è un’azione importante per le organizzazioni per diversi motivi, primo fra tutti, consente di migliorare il servizio alla luce delle considerazioni provenienti dal cittadino, mettendo in atto delle azioni preventive o per lo meno correttive, d’altro canto invece, permette di migliorare il consenso attorno alla stessa organizzazione diffondendo così l’immagine di un’amministrazione capace di ascoltare il cittadino e a soddisfare le sue esigenze.

 

L’importanza della collaborazione tra cittadino e comune

Uno degli obiettivi del comune deve essere quello di incrementare quanto più possibile la partecipazione dei cittadini nella vita pubblica, offrendo loro servizi di pubblica utilità. In questi ultimi anni si è assistita ad una sperimentazione che pare sia stata portata a compimento. Si tratta, di una novità messa in atto da poco tempo da vari comuni: basta un semplice clic da casa per risolvere un determinato problema legato al proprio territorio.

In questo modo si instaura un una collaborazione tra cittadino e comune. il cittadino segnala il problema tramite un’app, il Comune lo risolve. Anche se non sussiste la risoluzione al problema, il comune tuttavia è tenuto a fornire una risposta, seppur negativa al cittadino. Così facendo, quest’ultimo non si sentirà inascoltato, inutile.

 

Come segnalare il problema al comune

Sembra facile ma non lo è. Per segnalare un problema al comune bisogna mettere in atto un serie di accorgimenti, ovvero:

  • segnalare il problema descrivendo il luogo preciso in cui si è riscontrato il dilemma
  • descrivere brevemente il problema
  • allegare immagini chiare
  • lasciare i propri recapiti corretti

 

In conclusione

 

La segnalazione non deve essere vista come un problema ma come uno strumento utile, volto a migliorare i beni comuni.