Biennale Internazionale di Fotografia a Jinan Cina

La Fotografa Nancy Motta e stata candidata a partecipare alla Sesta Biennale Internazionale di Fotografia che si terrà il 10 novembre a Jinan, vicino Pechino.
“Per la selezione ho scelto 12 fotografie tratte da diversi reportage realizzati negli ultimi 12 anni. Nella scelta ho ricostruito un mini racconto dividendo gli scatti in tre gruppi ELEMENTI, UMANI, LUOGHI. Non avendo avuto dal curatore Alfred Mirashi (che ha proposto alla Biennale gli artisti stranieri) alcuna indicazione sul tema, ho pensato di raccontare il mio percorso professionale attraverso un ragionamento tematico. Questo anche tenendo presente le restrizioni indicate dagli organizzatori: niente nudi o scatti erotici, nessuna denuncia ambientale o temi di carattere politico (ad esempio foto del Tibet, repressione di minoranze etniche nei vari stati).
Sono stata selezionata dai cinesi con uno scatto che amo e che sicuramente mi racconta.”
La foto scelta dalla giuria cinese,è stata scattata nel cimitero di Brindisi, mia città natale. Era il 2 novembre 2011 e, come spesso succede, io onoro i morti, dovunque mi trovi, con una visita, un pensiero, un saluto. Quel giorno, vagando verso l’uscita sovrappensiero, scorgo con la coda dell’occhio uno scorcio che mi attrae: nello stretto spazio fra due cappelle gentilizie si apre alla vista un campo di sepolture a terra. Fotografo prima ancora di soffermarmi a guardare, rapita da quell’atmosfera di cura in un tempo dilatato. Inquadro, scatto e mi allontano per non turbare quell’armonia. Ho riguardato quella foto a distanza di tempo e, sì, mi piace molto e mi racconta, ho la passione dei cimiteri da sempre.
Il 6th Jinan International Photography Biennial Exhibition si terrà in Cina, a Jinan (vicino a Pechino)