Effettuare il recupero dati da hard disk

In maniera sbadata e accidentale, può succedere di cancellare alcuni file senza rendersi conto che erano dati di fondamentale importanza. Nonostante si crede di aver fatto un errore irrimediabile, è bene sapere che è possibile recuperare i dati rimossi dal proprio hard disk.

Tuttavia, in caso non sia possibile utilizzare i programmi di recupero dati perché il vostro computer è danneggiato o non funzionante, è opportuno ricorrere all’apparato hardware del pc. Questo tipo di riparazione necessita di una competenza tecnica e, in questo caso, suggeriamo di rivolgersi ad un esperto del settore.

Consigliamo di scegliere con cautela il programmatore che si adatta maggiormente alle vostre esigenze, in quanto manomissioni maleseguite potrebbero causare danni permanenti. Consigliato anche documentarsi sui prezzi di riparazione.

 

I software per il recupero dati hard disk

Una fra le tante possibilità è scaricare il programma Recuva, un software gratuito che permette di recuperare file da noi cancellati. Si può trattare di un file di qualunque tipo, che sia un documento, un immagine o un video.

Un metodo alternativo a Recuva è il programma Wise Data Recovery. Esso permette di ripristinare dati da chiavette USB, memory card e altri tipi di drive, oltre che poter riprendere dati anche dal disco locale.

Altro programma interessante è anche Ontrack Easy Recovery, il software di recupero dati hard disk di Kroll Ontrack. Quest’ultima azienda risulta piuttosto affidabile in quanto è l’azienda leader mondiale nel recupero dati hard disk.

Se possedete un Mac, vi consigliamo di utilizzare Lazesoft Mac Data Recovery. Semplice da scaricare e rapido nei suoi utilizzi, è facilmente installabile e necessita di brevi procedure per effettuare scansioni complete all’interno del proprio Mac.

Ora che avete a disposizione una piccola lista dei programmi disponibili online per recuperare i dati perduti dal vostro hard disk, non vi resta che scegliere il software adatto alle vostre esigenze.