Spoleto Arte: in esposizione i dipinti figurativi di Elettra Spalla Pizzorno

A grande richiesta la mostra di “Spoleto Arte” sarà prorogata fino al 27 agosto 2015, sotto l’esperta curatela del Prof. Vittorio Sgarbi. Allestita dentro il Palazzo Leti Sansi, che si trova tra via Arco di Druso e Piazza del Mercato a Spoleto, raccoglie opere di artisti di fama del panorama odierno, tra cui si inserisce la dinamica pittrice figurativa Elettra Spalla Pizzorno. La gestione organizzativa è del manager Salvo Nugnes, presidente di Spoleto Arte.

Nel commentarne l’estro creativo, è stato spiegato: “Le immagini proposte sono avvolte e incorniciate da un’atmosfera luminosa e radiosa, che si espande al di fuori dello spazio delimitato dalla tela e risulta volutamente un po’ diafana. La ricerca doviziosa della forma e del tratto segnico ben proporzionati si accompagna all’uso sapiente della tavolozza cromatica, bilanciata e calibrata nella stesura, che appare vibrante e vitale su ogni piccolo segmento di tela“.

E ancora viene detto: “Per lei il vero lavoro dell’artista non consiste nella riproduzione pedissequa del visibile, ma nella capacità di rendere visibili e comprensibili i sentimenti sottesi, che stanno dietro e a monte di questo lavoro e lasciano uscire allo scoperto il suo modo di vedere il mondo e la sua concezione esistenziale, sospinta da un’intensa forza d’animo, che la stimola e muove la mano sulla tela. I lavori realizzati si possono considerare come delle simboliche piccole -finestre spalancate e affacciate- sul mondo: dietro le tele c’è un foro virtuale e immaginario nel muro e attraverso la cornice della -finestra fantastica- vediamo uno scorcio di scenario, una visuale panoramica, appositamente scelti e selezionati dalla pittrice“.