GIOCO DUNQUE SONO

Favole musica e divertimento: il Centro Danza Teatro Correggio anima il parco cittadino

In attesa di diventare Ars Ventuno

Gioco dunque sono: parafrasando la celeberrima massima cartesiana il Centro Danza Teatro Correggio, che a settembre prenderà il nome di Ars Ventuno, organizza il 16 giugno prossimo presso il Parco Urbano di Correggio e con il Patrocinio del Comune di Correggio grande Festa del Teatro: una non- stop dalle 10 alle 24 che metterà in scena sette spettacoli teatrali, sei fra eventi e performance, due laboratori. Protagonisti gli allievi giovani e meno giovani del Centro e allievi artisti da Ravenna, Roma e Modena. L’evento è stato organizzato in collaborazione con la Bibliotera Ludoteca Piccolo Principe, lo Spazio Giovani Casò e Agita teatro per la scuola. La direzione artistica è di Antonella Panini che sta portando a compimento il progetto di trasformare il Centro in un luogo di formazione e produzione di arte e spettacolo a trecentosessanta gradi capace di dialogare con importanti realtà culturali del territorio.

La giornata sarà aperta alle 10,30 dagli amici di Agita (teatro scuola) che presenteranno lo spettacolo Una storia tutta mia – E tu cosa vedi? con Peppe Coppola e Desy Gialuz. Alle 15 nell’arena centrale Contro le ancelle infingarde: cinque quadri dall’Odissea realizzati a cura di Gindro Teatro da Roma con gli allievi del Liceo Linguistico e delle Scienze Umane M. Buratti. Alle 16 sarà la volta degli allievi junior del Centro che metteranno in scena Alice nel Paese delle Meraviglie prima e Pinocchio (ore 16,45 circa). Alle 18,30 sarà la volta degli amici dell’Atelier Teatro Danza Ravenna con un classico contemporaneo, Aspettando Godot: difficile uscire dagli schemi. Alle 19,30 andrà in scena un estratto di Ratto d’Europa cronaca di uno spettacolo durato un anno a cura di Claudio Longhi dono prezioso di alto livello professionale. Lo spazio teatro si chiuderà alle 21.30 con Peer Gynt interpretato dagli gli allievi della scuola di teatro Mechanè, per la regia di Antonella Panini e le coreografie di Lara Daoli. La splendida favola filosofica di Ibsen che viene presentata con il Patrocinio dell’Ambasciata di Norvegia.

Non potevano mancare i laboratori teatrali: alle 11,30 e alle 18.00 n programma un laboratorio con Patty Garofalo dedicato al mondo dei burattini e al gioco del teatro dal titolo La Giostra del Teatro. Mentre alle 16, 17 e 18 la Biblioteca Ludoteca Piccolo Principe proporranno un laboratorio dal titolo emblematico de Le tende narranti: il mondo delle fiabe vissuto e raccontato dentro una tenda: storie di paura, storie da giocare, storie di natura, storie da ridere e tante altre storie.

Il parco ospiterà anche i musicisti della Gasparazzo Band e i burattini animati dai piccolissimi attori del Centro Danza Teatro Correggio. Saranno sempre gli allievi del Centro ad intervistare se stessi nei panni dei più celebri personaggi delle fiabe nelle Interviste favolose. Non poteva mancare il talent show con SaNremo famosi… ma già noi lo siamo: performance di canto musical con gli allievi del Centro Danza Teatro Correggio a cura di Lara Puglia

Fra gli eventi in programma una corsa di aquiloni alle 17,45. Immancabile l’area ristoro con il Picnic e la Cena teatrali: gustosi spuntini animati da performance all’ombra dei tigli.

Una grande grande festa delle famiglie, dei bambini e della città che animerà il parco urbano tra i personaggi vivaci, colorati, fantastici e divertenti appartenenti all’immaginario teatrale. L’idea nasce dalla volontà di ripetere l’esperienza dei “Saggi al Parco” del 2012 per attivare poi una rete di scambio e confronto con altre realtà nazionali di formazione teatrale. Da qui il contatto con tutte le iniziative che sorgono nel parco: la Biblioteca e Ludoteca Piccolo Principe e lo Spazio Giovani Casò; il contatto con altri gruppi di teatro giovane di Ravenna, Roma, Modena e con AGITA, organismo nazionale di teatro scuola. La festa del teatro vuole essere un grande happening ed evento di grande richiamo destinato a diventare un appuntamento annuale per la città.

Seguici sui social