Musica: il pianista jazz Pieranunzi al Ninfeo di Villa Giulia – giovedì 30 luglio ore 21

MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA’ CULTURALI – PROVINCIA DI ROMA e REGIONE LAZIO
Con il patrocinio del Comune di Roma – nel calendario delle manifestazioni dell’Estate Romana
In collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Etruria Meridionale
COOP ART – CESTEM Centro Sperimentale per il Teatro musicale e la Musica
presenta

Al Ninfeo di Villa Giulia la Musica in Scena

Recital del pianista
ENRICO PIERANUNZI

nell’esclusiva corte cinquecentesca del museo etrusco

Giovedì 30 luglio 2009 – ore 21

Dopo i concerti dell’ensemble d’archi “I Solisti di Perugia” con Hans Peter Schuh, prima tromba solista dei Wiener Philharmoniker, e di Francesco Cafiso, enfant prodige del sax, in formazione con “Blue Island Quartet”, il suggestivo scenario del Ninfeo di Villa Giulia accoglie il pubblico per l’ultima serata con ENRICO PIERANUNZI, giovedì 30 luglio alle ore 21.

Tra i protagonisti più noti e apprezzati della scena jazzistica internazionale, ENRICO PIERANUNZI, è stato definito non a caso, “il poeta eclettico”. Occasione da non perdere per una performance solistica di alto di livello dove il musicista romano sarà di volta in volta compositore e interprete, pianista classico e jazz. Musiche da lui composte saranno affiancate alla rilettura di famosi temi gershwiniani e alla interpretazione di sonate di Domenico Scarlatti. Un melange originale e inedito che riassumerà in un unico e affascinante percorso la storia musicale del pianista-compositore. 

Con la scrittura e l’improvvisazione di ENRICO PIERANUNZI, si conclude la rassegna de “I Concerti dell’Accademia degli Sfaccendati al Ninfeo di Villa Giulia”, ideati e curati da Giacomo Fasola e Giovanna Manci.

Un appuntamento musicale di alto livello in uno spazio estivo recuperato, una proposta artistica che nasce nel segno della teatralità in musica per chi desidera ritrovare la fascinazione dei suoni e delle parole nell’ atmosfera magica di uno dei gioielli architettonici più raffinati di Roma. 

PROGRAMMA DELLA SERATA 
Enrico Pieranunzi – Piano Solo “La scrittura e l’improvvisazione” 
Musiche di E. Pieranunzi, G. Gershwin, D. Scarlatti.
SCHEDA RIASSUNTIVA
Quando: Giovedì 30 luglio 2009 – ore 21
Dove: Ninfeo di Villa Giulia, Piazza di Villa Giulia 9
Come arrivare: bus 926, tram 19, metro linea A, fermata Flaminio.
Biglietto: l’ingresso costa €15. Gli over 65 pagano €11 e i ragazzi fino a 25 anni €7.
Prevendite abituali e circuito “Green ticket”: Call Center 899 5000 55
Vendita a Villa Giulia un’ora prima del concerto.
Info line: 06 9398003 – email: sfaccendati@alice.it

Ufficio Stampa
Daniela Rustici – 393 0862224 – daniela.rustici@fastwebnet.it
Francesca Cellamare – 347 3313926 – fcellamare@hotmail.com
 
L’Accademia degli Sfaccendati, fondata a Roma nel 1672 per volontà del cardinale Flavio Chigi, realizzò la messa in scena presso il salone di rappresentanza del Palazzo Chigi di Ariccia di due “drammi per musica”: il Tirinto di Bernardo Pasquini e l’Adalinda di Pier Simone Agostini. “Vim promovet insitam” era il motto oraziano degli “Sfaccendati” che si dedicarono
quasi esclusivamente al teatro musicale. Presso il Palazzo Chigi di Ariccia, dove l’Accademia operò nel Seicento, in tempi recenti sono state girate moltissime scene del Gattopardo di Luchino Visconti. Grazie alla Coop Art – Cestem, oggi, l’Accademia torna a proporre importanti manifestazioni musicali che si impongono all’attenzione della critica e di un pubblico sempre più ampio.

Cenni sulla Coop Art – Cestem. La COOP ART opera nel campo del “teatro musicale” e della musica colta da quarant’anni, con sovvenzione del Ministero 
per i Beni e le Attività Culturali. Si dedica all’organizzazione e produzione musicale sia in Italia che all’estero ed alla ricerca storico-musicologica, curando il ritrovamento e l’esecuzione di partiture inedite o rare. Ha prodotto la messa in scena di più di 30 opere. Ha collaborato con importanti enti e istituzioni tra cui il Teatro dell’Opera di Roma, la RAI, la Radio Vaticana, il
Teatro “Alighieri” di Ravenna, le Università di Roma “La Sapienza” e “Tor Vergata”, la Biblioteca Vaticana e quella del Consevatorio di S.Cecilia. Nel 1976 ha ideato il “Festival Internazionale dei Laghi e Castelli Romani”, con sede in alcune tra le più belle dimore storiche dei Colli Albani e Tuscolani, nel cui ambito ha presentato molti concerti e spettacoli originali. Tra le iniziative del CESTEM di particolare rilievo “I Concerti dell’Accademia degli Sfaccendati” che si tengono dall’autunno 2000 presso il berniniano Palazzo Chigi di Ariccia e presso l’Auditorium Parco della Musica di Roma ospitando artisti quali Raina Kabaivanska, Rockwell Blake, Salvatore Accardo, Uto Ughi. Nel 2008 “I Concerti dell’Accademia degli Sfaccendati” e il soprano Giovanna Manci hanno fatto parte della delegazione artistica che ha rappresentato l’Italia in Messico alla XXII Fiera Internazionale del Libro di Guadalajara.

 

 
 
 
 

Leave a Comment