Montalcino escursione fra il Brunello e l’Abbazia di Sant’Antimo

Una bellissima giornata nel cuore del territorio del Brunello, uno dei tesori enologici più conosciuti al mondo[A1] 


 

Montalcino è posto su un’incantevole collina di 564 m sul livello del mare e conserva ancora inalterato il suo fascino di antico borgo medievale. Il suo territorio, che fa parte del Parco Artistico Naturale e Culturale della Val d’Orcia, è coperto da coltivazioni di vite da cui si ricava il famoso vino di alto pregio Brunello.

Il nostro itinerario ci porterà nel cuore di questi incredibili panorami, dove i vigneti si perdono a vista d’occhio e la mole del Monte Amiata si staglia all’orizzonte così come la vicina Val d’Orcia.
Attraverseremo boschi di tipo mediterraneo e i coltivi con le tipiche fattorie Toscane, fino ad arrivare al capolavoro architettonico dell’Abbazia di Sant’Antimo.

Con una variante di percorso giungeremo sulla strada principale che ci porterà dritti nel cuore di Montalcino.
Un’esperienza da non perdere, al centro del caratteristico Paesaggio Toscano.

Curiosità:

L’Abbazia di Sant’Antimo rappresenta il più importante monumento romanico della Toscana meridionale. Costruita in splendido travertino, si erge a sorprendentemente isolata su una radura circondata da alberi secolari e bellissimi campi di grano. Fondata nel 781 da Carlo Magno l’Abbazia è documentata già dal secondo decennio del IX secolo, periodo al quale sembra riferibile un piccolo edificio noto come cappella. La chiesa come la conosciamo oggi è invece riferibile ad una costruzione iniziata nel 1118, la data è riportata in un’iscrizione incisa nei gradini e nel ripiano dell’altare maggiore.

I punti salienti che visiteremo in questa proposta:

  • Montalcino
  • Le Fattorie di Territorio e i vigneti del Brunello
  • I panorami sul Monte Amiata
  • L’Abbazia di Sant’Antimo

Il tour si svolgerà domenica 06 novembre alle ore 09:00

Programma:

  • Lunghezza: 9 chilometri
  • Difficoltà: escursionistica facile
  • Dislivello: 350 metri positivo
  • Tipo di percorso: anello, interessi paesaggistici, storici e naturalistici
  • Il tour verrà effettuato al raggiungimento di un minimo di sei singoli partecipanti o gruppo privato
  • Cosa portare: pranzo a sacco, acqua 1,5 litro a testa, scarpe da trekking o trail impermeabili obbligatorie, pantaloni lunghi, abbigliamento a strati (micro pile, antivento, guscio o k-way), bastoncini da trekking facoltativi, zainetto e carica batterie.
  • Cani ammessi, da comunicare alla prenotazione per verificare il raggiungimento del numero massimo di animali consigliato per l’escursione
  • La guida si riserva il diritto di apportare variazioni all’escursione per garantire la sicurezza del gruppo, o di annullare l’escursione in caso di maltempo e/o allerta
  • Organizzazione
  • Assistenza di guida ambientale escursionistica legalmente abilitata ai sensi L.R. 86/2016 con polizza RCT

Info 3480359096 Dario

Leave a Comment