Palio delle contrade di Torre del Greco: con la lotteria locale inizia l’anno del rilancio

Partirà tra pochi giorni la lotteria locale legata all’edizione 2007 del Palio delle contrade. I biglietti saranno in vendita presso tutte le dieci contrade cittadine, che si occuperanno autonomamente di individuare i punti di distribuzione e comunicarli alla cittadinanza. Il ricavato della lotteria verrà utilizzato per finanziare l’organizzazione della quarta edizione del Palio delle contrade. Archiviata l’edizione 2006, non assegnata a causa del mancato stanziamento di fondi da parte dell’amministrazione comunale che ha reso impossibile lo svolgimento della manifestazione, l’Associazione Palio delle contrade si concentra ora sul rilancio definitivo dell’evento. Dopo aver incassato il sostegno dell’amministrazione straordinaria, che ha dato disponibilità a dedicare una voce di bilancio al Palio, le contrade vogliono ora coinvolgere direttamente i cittadini per finanziare lo svolgimento della manifestazione che punta a ritornare un appuntamento fisso per i giovani e gli appassionati di canottaggio torresi. Proprio per garantire continuità all’evento, gli organizzatori progettano di acquistare dei dragon boat o delle imbarcazioni simili che consentano di avere maggiore autonomia per lo svolgimento degli allenamenti e delle regate. L’Associazione Palio delle contrade intende inoltre coinvolgere in qualità di partner tecnico la Lega Navale, che si impegnerà a fornire boe ed altri materiali necessari per le gare. “Vogliamo dare di nuovo solidità al nostro Palio, far sì che torni ad avere un ampio respiro dopo le tormentate vicende dell’anno scorso- afferma il presidente dell’Associazione Ciro Noto- Abbiamo già avviato contatti con la Federazione nazionale di canottaggio per assicurarci un coordinamento tecnico e agonistico ma vogliamo anche stabilire rapporti con altri eventi simili in Italia, per scambiarci buone pratiche ed individuare la formula migliore da dare ad un evento che vedrà nel 2007 l’anno della sua rinascita”.

 

Leave a Comment