“Anteprima milanese della mostra personale di Alex Katz a Varese” a cura di Massimiliano Bisazza

La Galleria d’Arte Contemporanea e Spazio Espositivo STATUTO13 è lieta di segnalare la:

“Anteprima milanese della mostra personale di Alex Katz a Varese”
———
Siamo lieti di segnalare l’anteprima della mostra personale “L’ora del tempo” del noto artista russo e di adozione americana Alex Katz che avrà luogo presso la Galleria d’Arte Contemporanea e Spazio Espositivo STATUTO13, nel cuore di Brera, in Via Statuto no.13 (corte interna). L’esclusiva presentazione di alcuni importanti lavori dell’artista riconosciuto da tutta la critica su scala internazionale avrà luogo dalle ore 18 alle ore 21 e sarà visitabile solo nella serata del 28 novembre 2012. Vista l’unicità dell’evento consigliamo vivamente di non mancare, donandosi così la rara opportunità di visionare e avere informazioni sulle opere che verranno poi portate a Varese dove resteranno in mostra dal 1 al 29 dicembre presso:

duetart gallery
via griffi, 3 / vicolo santa chiara 4 /21100 varese
www.duetar.com / info@duetart.com

“Che siano ritratti, acque e boschi, paesaggi o visioni notturne, l’oscillazione tra un realismo dolce e l’astrattismo vicino alla pura geometria descrive un tempo che finisce, e per questo va fermato grazie all’atto artistico che ricorda l’intensità di una carezza; un tempo che – pur fissato sulla tela – non è mai immobile: le foglie dipinte cadranno, in autunno, e i visi conosceranno la vecchiaia. Perché l’unica realtà davvero svelata dall’artista è il potere della precarietà, che insegna a dare valore alla vita. Tutto conta di più perché finisce. Un sorriso, un passaggio di vento tra gli alberi, un gioco tra l’acqua e il sole.

E questo l’artista l’ha compreso a trent’anni.
Commuove la sua capacità di stupirsi ancora del respiro del bosco, della goccia di luce sul prato, del delicato silenzio della notte. E sembra che Katz confessi, costruendo una lenta enciclopedia di istanti rubati all’oblio, la sua ritirata contemplazione di tutto quello che accade intorno a casa, il discreto fruire della vita degli altri e il rispettoso ascolto dei momenti sempre diversi della natura.”.

(Isabella Colonna Preti, “duetart gallery” di Varese)

La poetica di Katz ci ha accompagnato per decenni e ci accompagna tuttora tra le ambientazioni rurali del Maine e quelle urbane di New York. Dotato di sensibilità e di un grande talento pittorico ama “trascinarci” nella giustapposizione che incorre tra il tremolio delle campagne e la vita pulsante della città. Ci dona spunti di vita e di riflessione che oscillano tra la bruma mattutina delle campagne e le luci imperversanti delle strade di Manhattan. Luoghi che in ambo i casi sono per l’artista familiari seppur in forte contrasto tra loro. Un tratto personalissimo ed inconfondibile che evidenzia la raffinatezza non solo contenutistica ma anche tecnico-esecutiva è presente nelle sue opere.

(Massimiliano Bisazza, curatore dell’anteprima presso “Galleria Statuto13” di Milano)

Per maggiori informazioni:

Ufficio Stampa Galleria “Statuto13”
Cell. 0039 347 2265227
info@statuto13.it
– Milano –
www.facebook.com/statuto13
www.statuto13.it

in collaborazione con :

duetart gallery
via griffi, 3 / vicolo santa chiara 4 /21100 varese
www.duetar.com / info@duetart.com

Leave a Comment