L’artigianato in banca

Il ritratto e la figura nelle opere di

Giorgio Guasina, Bruno Peotta, Sartoria Daniela, Vittorio Tessaro

 

Dal 15 novembre 2012 al 20 gennaio 2013 presso la filiale di Piazza Castello,15 – Vicenza.

Inaugurazione giovedì 15 novembre ore 18:00. Seguirà un aperitivo con buffet.

 

Nel momento in cui l’arte e la cultura pervadono la città con la tanto attesa riapertura della Basilica Palladiana, la Filiale ING Direct di Vicenza è lieta di ospitare nella sua sede di Piazza Castello 15,  una mostra di artigianato artistico sui temi del ritratto e della figura.

Il progetto nasce dalla collaborazione con ViArt, il Centro Espositivo di Artigianato Artistico Vicentino allo scopo di ospitare in una sede inusuale come una banca, opere di artigiani che hanno esposto o che tutt’ora espongono a ViArt.

Il filo conduttore sarà legato alla grande mostra ospitata nella Basilica Palladiana, Raffaello verso Picasso, con una rappresentativa esposizione di opere sulla raffigurazione del volto e della persona secondo l’interpretazione del singolo artigiano. I materiali utilizzati saranno i più vari: dall’uso del legno a quello del bronzo, dal taffetas alla pietra di Vicenza.

Giorgio Guasina

Le creazioni artistiche “Guasina” iniziano nel 1980 da una idea del designer arch. Giorgio Guasina e dalla collaborazione dei figli Margherita, Silvia e Marco. La materia usata è il legno, profondamente amato in una terra di boschi e di monti e di tradizioni artigiane cimbriche, lavorato a mano con utensili e macchine elementari. Le creazioni iniziali sono ciotole tornite di varie forme e dimensioni, ottenute con assemblaggi di legni multicolori. Successivamente la gamma produttiva si estende alle sculture di piccole e medie dimensioni: raffigurazioni di animali, eseguite con varie essenze, con legni di recupero o sabbiati; raffigurazioni astratte, eseguite con tecniche varie, legni e materiali diversi di varia provenienza; raffigurazioni di personaggi in acero sbiancato, realizzate con una tecnica di taglio e assemblaggio di originale ed esclusivo effetto plastico.

Bruno Peotta

Fondato nel 1903 da Gelindo Peotta, da cui il figlio Bruno ha appreso le tecniche dell’arte di scolpire, il Laboratorio di Scultura e Architettura “Peotta” da quattro generazioni ha continuato a rigenerare la Pietra di Vicenza in forme e volumi, diventando il riconosciuto interprete a livello internazionale di una disciplina e di un’arte che si manifestano nella paziente maestria di una colta tradizione e nella generosa passione di plasmare la materia. Oggi il laboratorio Peotta, gestito da Luigi Peotta insieme ai figli Mattia e Michele, si conferma erede ideale della tradizione, in virtu’ di un ampio catalogo di oltre 2.500 articoli – tutti rigorosamente eseguiti a mano – che comprende raffinati e innovativi manufatti architettonici sia da giardino che da interni. Vengono inoltre eseguiti disegni su specifica richiesta del cliente per la realizzazione di fontane, statue e sculture in generale.

Sartoria Daniela

Il marchio sartoria Daniela nasce nel 1985, ma si inserisce in un contesto familiare ricco di una antica tradizione di oltre ottant’anni di cultura artigianale. Boscato Daniela, titolare dell’omonima bottega, nel corso della sua carriera lavorativa ha saputo coniugare il saper vestire la donna di tutti i giorni negli impegni di lavoro, nei viaggi, nelle serate importanti, nelle cerimonie, trasformando il desiderio del cliente in una realtà di stile appropriato e personalizzato. Diplomata in sartoria all’Accademia di taglio Stibam nel 1985, nel corso della sua carriera professionale ha vestito alte personalità spaziando dalla clientela italiana a quella internazionale. Ha partecipato a mostre, manifestazione, rassegne e sfilate importanti. Ogni prodotto viene realizzato a mano ed è creato appositamente per il cliente, seguendone le indicazioni e i desideri.

Vittorio Tessaro

Lo Studio d’arte di Vittorio Tessaro è famoso in tutto il mondo per le sue creazioni in bronzo. Vittorio, diplomato al Liceo Artistico di Valdagno, riesce a far emergere dalla materia statica forza ed energia dando ai suoi soggetti la percezione fisica del movimento e coinvolgendo lo spettatore nel pathos emozionale. I temi fondamentali del suo discorso plastico sono nudi ed animali, tra i quali predilige tori e cavalli. Pezzi di prim’ordine: bronzi e bronzetti caricati al massimo di dinamismo, carichi di energia gestuale, di forza primaria. Si riconoscono il fremito delle dita; i rapidi colpi di stecca; un aggredire consapevole la materia. Con le figure umane intervengono fattori che passano dal tormento espressionistico all’erotismo, dalla crudezza realistica alla morbida sinuosità, dall’armonia delle curve all’evidenza muscolare. Il coraggio di misurarsi con le grandi sculture del passato non manca: lo studio delle tecniche scultoree e la conoscenza degli strumenti del modellare gli ha permesso di iniziare una lunga ricerca stilistica, un percorso in continua evoluzione, tra modulazione plastica e qualità della resa del sentimento, sempre alla ricerca di un vibrante equilibrio.

Le opere sono in esposizione presso la Filiale ING Direct di Piazza Castello, 15

dal lunedì al venerdì con il seguente orario 9:00-13:00 / 15:00-19:00

 

ViArt è aperto invece

dal martedì alla domenica con il seguente orario 10:00-12:30 / 14:00-19:00; lunedì chiuso.

           

Per info: www.viart.it

Leave a Comment