Con UniCredit ripartono le Prove aperte della Filarmonica della Scala a favore del non profit

Nel 2013 il ciclo “La Filarmonica della Scala incontra la città”

sostiene quattro associazioni impegnate nell’assistenza ai poveri.

Il progetto include 5 appuntamenti dal 27 gennaio al 19 maggio, il primo realizzato in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune

Biglietti per tutte le prove in vendita da oggi (tel. 02 465 467 467)

 

Nel 2013 giunge al quarto anno il ciclo di prove aperte “LaFilarmonica della Scala incontra la città”, attraverso il quale l’orchestra in collaborazione con il Main Partner UniCredit e con il sostegno di UniCredit Foundation supporta le associazioni non profit milanesi. L’area d’intervento scelta per questa quarta stagione è quella della povertà, l’emergenza che costringe sempre più milanesi di ogni nazionalità e origine sociale a chiedere assistenza per i bisogni più elementari. A questa fascia sociale si rivolgono le quattro organizzazioni non profit destinatarie degli incassi, che offrono servizi di prima necessità: l’Opera Cardinal Ferrari, il Centro Francescano Maria della Passione, l’Associazione Cena dell’Amicizia e l’Associazione Pane Quotidiano. Ogni associazione ha individuato un progetto specifico su cui convogliare i fondi raccolti (vedi di seguito le schede di presentazione delle attività).

 

La prima prova aperta, diretta da Daniel Harding il 27 gennaio, sarà gratuita: oltre ai biglietti gestiti dal Servizio Promozione del Teatro alla Scala, quest’anno 500 posti saranno riservati all’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Milano che li destinerà agli utenti dei Servizi Sociali, in accordo con l’ambito di intervento scelto per l’edizione 2013 del progetto. Le altre quattro prove, a pagamento a favore delle associazioni, saranno dirette dai Maestri Riccardo Chailly (10 febbraio, con un programma verdiano), Valery Gergiev (17 marzo), Juraj Valčuha (21 aprile) e Ottavio Dantone (19 maggio). Il contributo di UniCredit Foundation garantisce la copertura dei costi organizzativi delle prove permettendo di destinare la totalità dell’incasso ai progetti delle associazioni.

Un ringraziamento particolare va alla generosa disponibilità degli artisti, che partecipano anche offrendo al pubblico una breve presentazione dei brani in programma insieme ad un critico musicale, e alla collaborazione del Teatro alla Scala.

Il coordinamento generale del progetto è affidato anche quest’anno ad Aragorn.

 

Il rapporto della Filarmonica con il non profit risale al 1984, quando Leonard Bernstein diresse un concerto a favore di Amnesty International, e da allora non si è mai interrotto. A partitre dalla stagione 2009/2010 l’attività di sostegno alle associazioni è stata sistematizzata con la creazione del ciclo “La Filarmonica della Scala incontra la città” che unifica la biglietteria e la comunicazione e si avvale del supporto di UniCredit e UniCredit Foundation. L’interesse dei milanesi per le Prove Aperte, già testimoniato nel 2011 da una ricerca svolta dall’istituto ISPO che evidenziava come l’iniziativa fosse nota al 43% dei milanesi, è stato confermato nel 2012 da un’affluenza prossima al tutto esaurito per un totale di 9.630 spettatori per le 5 prove. L’incasso medio per le Associazioni è stato di circa 34.000 euro, con un incremento di circa un terzo rispetto all’anno precedente.

 

In una fase di oggettiva difficoltà per le istituzioni culturali, le associazioni di volontariato e per lo stesso pubblico degli appassionati di musica, la Filarmonica della Scala, insieme a UniCredit e UniCredit Foundation, ribadisce il suo impegno per la città attraverso un progetto innovativo che unisce il sostegno a chi opera nel sociale alla moltiplicazione dell’offerta musicale a prezzi contenuti per i cittadini.

 

 

Calendario:

Domenica 27 gennaio 2013 ore 20

Prova aperta gratuita in collaborazione con Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Milano

e Ufficio Promozione del Teatro alla Scala.

Direttore Daniel Harding

Mozart Maurerische Trauermusik

Wagner Tristan und Isolde, Preludio e Liebestod

Strauss Ein Heldenleben, Poema sinfonico op. 40

 

Domenica 10 febbraio ore 20.30

Prova aperta a favore di Opera Cardinal Ferrari

Direttore Riccardo Chailly

In occasione del bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi

Verdi Nabucco, Sinfonia

Verdi Alzira, Sinfonia

Verdi Giovanna D’Arco, Sinfonia

Verdi Les Vêpres Siciliennes, Ouverture

Verdi Les Vêpres Siciliennes, Ballabili

 

Domenica 17 marzo ore 20  

Prova aperta a favore di Centro Francescano Maria della Passione

Direttore Valery Gergiev

Violino Leonidas Kavakos,

Šostakovič Concerto per violino e orchestra n° 1 in la min. op. 77

Čajkovskij Sinfonia n° 1

 

Domenica 21 aprile ore 20

Prova aperta a favore di Associazione Cena dell’Amicizia

Direttore Jurai Valčuha

Violoncello Narek Haknazaryan

Dvořák Concerto per violoncello e orchestra in si min. op. 104

Strauss Don Juan, Poema Sinfonico op. 20

Strauss Der Rosenkavalier, Valzer

 

Domenica 19 maggio ore 20

Prova aperta a favore di Pane Quotidiano

Direttore Ottavio Dantone

Soprano Marina Rebeka

Mozart Sinfonia n° 7 in re magg. K45

Händel Rinaldo, Aria di Alcina “Ah crudel”

Händel Alcina, Aria di Morgana “Tornami a vagheggiar”

Mozart Ch’io mi scordi di te, Recitativo e aria da concerto per soprano, fortepiano concertante e orchestra K505

Handel Concerto per organo e orchestra n° 4 in fa magg. op. 4

Mozart Sinfonia n° 38 in re magg. K504 Di Praga
 


Biglietti: da € 5 a € 35 euro (esclusi diritti di prevendita)

Informazioni e prevendita telefonica (a partire da lunedì 5 novembre): 

02 465 467 467 (da lunedì a venerdì ore 10/13 e 14/17).

 

Ufficio stampa:

 

Filarmonica della Scala

Paolo Besana: ufficiostampa@filarmonica.it, 335 1806306

www.filarmonica.it

 

Sec Relazioni Pubbliche e Istituzionali – 02 624999.1

sculati@secrp.it

 

 

 

 

Leave a Comment