Consorzio CARPI tra i protagonisti di ECOMONDO 2012

CARPI (Consorzio Autonomo Riciclo Plastica Italia), consorzio di servizi che riunisce alcune delle più importanti realtà nazionali che operano nell’ambito della raccolta, del riciclo e della produzione di materie plastiche provenienti da superficie privata, sarà presente alla prossima edizione di Ecomondo, la Fiera internazionale del Recupero di Materia ed Energia e dello Sviluppo Sostenibile che si terrà a Rimini Fiera dal 7 al 10 Novembre 2012.
La partecipazione di CARPI a Ecomondo 2012, che rappresenta il più qualificato appuntamento nazionale dell´industria del Waste e delle filiere connesse all´industria dell´ambiente, rientra nelle iniziative di comunicazione del Consorzio per favorire politiche di sensibilizzazione su tematiche inerenti la gestione dei rifiuti in plastica, evidenziando come questi possono rappresentare un’importante risorsa economica ed ecosostenibile per il nostro Paese. A questo proposito, CARPI è promotore di una visione completamente diversa rispetto al passato, nella quale le aziende che si occupano del riciclo della plastica allungano e modificano il ciclo di vita dell’imballaggio e lo trasformano nella propria materia prima. Secondo questo principio, il Consorzio persegue l’obiettivo di passare dal concetto dell’usa e getta a quello dell’usa e recupera, minimizzando e differendo sempre più nel tempo il momento dello smaltimento finale.
La manifestazione sarà inoltre l’occasione per ampliare la base dei consorziati ed estendere il proprio network di relazioni. In particolare, il Consorzio CARPI si propone di supportare i propri soci che si occupano della raccolta di rifiuti in plastica, nella ricerca di nuove opportunità di sviluppo delle fasi di acquisto e vendita dei rifiuti in plastica.
Lo staff CARPI, che avrà uno spazio dedicato all’interno dell’area espositiva della consorziata Minini Imballaggi Srl (stand B1-154), saranno a disposizione degli operatori del settore interessati a conoscere e approfondire i servizi offerti dal Consorzio, tra cui il sistema di certificazione Plastic Eco VillageTM (PEV). La certificazione, aperta a tutti i soggetti della filiera della plastica (raccoglitori, riciclatori, produttori), è stata sviluppata dal Consorzio CARPI per dare valore alla sicurezza e alla qualità intrinseca dei prodotti in plastica, attraverso un circuito di controllo altamente specializzato che inizia dalla raccolta del rifiuto per concludersi con la produzione di un nuovo manufatto di materia prima seconda.
Plastic Eco VillageTM è una certificazione di sistema in grado di valorizzare l’operato delle aziende della filiera del riciclo della plastica, in modo organico e su più fronti. L’obiettivo è quello di riuscire a esprimere l’alta professionalità che contraddistingue le aziende della plastica riciclata e i numerosi vantaggi che il materiale plastico tradizionale porta con sé, attraverso una certificazione di filiera realizzata da chi conosce a fondo il settore.

Leave a Comment