Villaggi turistici in Sicilia, soluzione per tutta la famiglia

Selezionare il soggetto di una villeggiatura occupa molte volte parecchio tempo, specie allorché si viaggia con tutta la parentela o con una serie di amici. La seccatura maggiore, come molte volte accade pure nell’organizzazione in gruppo, è avere successo nel mettere d’accordo le varie correnti di opinione e i gusti di tutti: chi preferisce la cultura, chi la spiaggia, chi la montagna e via discorrendo.

A mettere d’accordo più o meno tutti, è la villeggiatura in un villaggio turistico, una modo che riesce a collegare le preferenze della maggior parte, coniugando il divertimento al riposo, il litorale alla piscina e all’attività fisica, ma pure gli amanti delle città d’arte e delle escursioni, in quanto di solito queste strutture sorgono nei pressi di centri abitati di largo attrattiva turistico, come nella circostanza della Sicilia con i villaggi turistici Ragusa.

In questo luogo è probabile contentare l’esigenza di chi desidera un litorale pulito e principalmente facilmente accessibile, grazie alle spiagge private attrezzate con ombrelloni, sdraio e qualunque occorrente per una vacanza di mare; allo stesso tempo, pure gli amanti delle città d’arte, della cultura e della storia troveranno pane per i loro denti: infatti Ragusa è uno dei capoluoghi più affascinanti della Sicilia, gioiello del barocco ibleo con il suo centro storico di Ragusa Ibla, così come i centri abitati limitrofe di Scicli, Modica, ecc.

Brevemente staccato da Ragusa, un altro connubio formidabile a vantaggio di chi ricerca una miscela di divertimenti e espressioni artistiche sono i villaggi turistici Siracusa, che sorgono proprio a due passi da uno dei mari più belli e affascinanti della Sicilia.

La provincia di Siracusa tra l’altro abbraccia luoghi come Noto, Avola, Portopalo di Capo Passero, ma finanche luoghi immersi nel verde e interamente incontaminati come la Riserva Naturale di Cavagrande del Cassibile, che con i suoi laghetti e le sue cascate indubitabilmente attirerà ugualmente quelli che in un primo momento erano sicuri di non volersi spostare di un metro dalla calma del villaggio turistico.

Leave a Comment