ALCHIMIE DELL’ANIMA: IL MITO E LE SUE METAMORFOSI

Giovedì 11 ottobre, alle ore 18.00 alla Mediterranea in via Carlo de Cesare, 60 Napoli mostra personale di Doina Botez . Alchimie dell’anima: il mito e le sue metamorfosi, con il Patrocinio: Consolato onorario di Romania in Napoli, Zonta International Club Parioli III, Unione Europea Esperti d’Arte.
La pittrice d’origine rumena Doina Botez per elezione cittadina romana ha saputo coniugare nelle sue tele i colori squillanti delle tradizioni popolari del suo Paese natale con i portati di un espressionismo storico presente anche nelle avanguardie artistiche della Romania fra gli anni ’10 e ’50 del ‘900. La tecnica pittorica mista di olii e acrilici rifinita da velature sovrapposte e poi graffite con la spatola, concorre a creare un diaframma fra soggetto e spettatore in una visione prospettica il cui fuoco può essere acceso all’esterno o all’interno del fruitore stesso che, come in uno specchio, ne ricava un appunto autobiografico
La visione artistica della pittrice, come lei stessa afferma Alchimie dell’anima, ha trovato la sua pietra filosofale nell’attualizzazione del mito alle problematiche e alle angosce dei tempi reali. A cura di Saverio Ammendola.

Leave a Comment