Chiromanzia: la lettura della mano

Uno degli elementi più importanti della chiromanzia, un’arte tramandata da generazioni, è la lettura della mano.  Conoscendo più a fondo questa pratica capiamo come la lettura della mano sia uno dei caratteri di maggior rilievo e non ci meraviglia sapere che tutt’ora è la più usata. Il chiromante, nel suddetto caso il chirologo, ramo che si è differenziato nel tempo vista l’importanza di tale utilizzo riesce con le sue abilità a far  evidenziare ciò che maggiormente studia la chiromanzia: il futuro e la personalità di un individuo. Di pari passo col tempo si è sviluppata un’altra figura volto a sottolineare l’importanza e l’utilità di questa tecnica,il chironomo che si attiene particolarmente allo studio della forma della mano.
Partiamo col dire che la mano sinistra e la mano destra possono in alcuni casi segnalare differenze vitali nella conoscenza dell’individuo.  Detto questo oggi ci soffermiamo su un elemento essenziale per la lettura della mano: i monti e le pianure.

–          Il Monte di Giove: Rispecchia la forza o la debolezza di una personalità a seconda della grandezza della protuberanza sotto l’indice.

–          Il Monte di Saturno: Indica la propensione agli affari e il senso morale di ciascun individuo.

–          Il Monte del Sole: Indica l’affinità verso il buon gusto e la realizzazione delle proprie doti artistiche.

–          Il Monte di Mercurio: Dimostra le capacità commerciali e mediche.

–          Il Monte della Luna: Indica prettamente il bisogno di affetto.

–          Il Monte di Venere:  Le linee di questo monte indicano la vitalità e la sensulalità ma anche la poca costanza nell’amore, l’infedeltà.

–          La Pianura di Marte: Esprime la tenacia.

–          La Valle di Nettuno:  Manifesta il carisma.

Leave a Comment