Condizionatori split e multi-split

C’è una grande scelta di macchine per la climatizzazione in commercio, è faticoso determinare la tipologia appropriata per le proprie necessità. I condizionatori trasportabili monoblocco o split risultano essere in disuso e gradualmente stanno lasciando il posto a quelli fissi, più efficaci.
Quest’ultimi possono essere catalogati come split o multi-split, il compressore è fissato all’esterno a muro o a pavimento, e la macchina viene situato nell’abitazione. I modelli multi-split hanno un unico compressore e più apparecchi suddivisi in differenti camere.

I condizionatori di ultima generazione nella maggior parte dei casi sono forniti di una pompa di calore che consente l’impiego dell’impianto sia per raffreddare che per riscaldare la temperatura. Il sistema inverter permette di stabilizzare il grado di calore con corrispondente risparmio energetico.

Seguono alcune semplici informazioni importanti per risparmiare energia e acquistare il modello di condizionatore conforme alla vostra abitazione :

  • Sistemare l’elemento esterno in una posizione coperta dai raggi solari.
  • Maggiore è la calssificazione energetica (A) e migliore è la resa delle macchine.
  • Programmare lo spegnimento e avvio del sistema di condizionamento in relazione alla vostra assenza/presenza
  • Non programmare un grado di calore oltremisura basso o alto per contenere il consumo di energia.
  • Conservare preferibilmente chiuse le entrate della stanza da condizionare;
  • Migliore è la certificazione (A) minori sono i consumi energetici.
  • Riconoscere sull’apparecchio il cartellino indicante la classificazione energetica (A/C).
  • Verificare sistematicamente la quantità del liquido refrigerante per serbare l’efficienza del sistema di condizionamento.
  • Pulire i filtri periodicamente corrisponde ad avere aria pulita

Leave a Comment