Il marchio Prince de Bretagne per la prima volta a MACFRUT con la sua firma “difendiamo il gusto del fresco”

Salone MACFRUT 26-28 settembre 2012 –  Cesena Pad. A  Stand. 85-86-97-98

Prince de Bretagne, marchio leader in Europa nel settore degli ortaggi, sarà presente per la prima volta al salone MACFRUT di Cesena per sottolineare l’importanza strategica dell’Italia a livello commerciale per i suoi prodotti.

Nato più di 40 anni fa dalla volontà di alcuni produttori della costa settentrionale della Bretagna, il marchio riunisce oggi 6 cooperative alle quali aderiscono quasi 2350 agricoltori. I produttori “Prince de Bretagne” forniscono una ricca gamma di verdure fresche (87 varietà di ortaggi) per un volume totale di circa 500.000 tonnellate all’anno.

Le verdure vengono confezionate per la maggior parte al momento della raccolta, direttamente in campo o presso l’azienda agricola, e sono poi distribuiti in più di 30 paesi, tra cui l’Italia.
Prodotti di qualità e offerta diversificata

Tutti i prodotti “Prince de Bretagne” sono raccolti principalmente a mano. La filosofia del gruppo è di fornire merce fresca a tutti i suoi clienti. Infatti, le verdure “Prince de Bretagne” non stazionano per lunghi periodi nelle celle frigorifere. La qualità dei prodotti a marchio “Prince de Bretagne” è inoltre garantita dalle diverse certificazioni di qualità ottenute quali AgriConfiance, GlobalCap e Nature’s Choice. Nella gamma dell’associazione si contano anche due prodotti con Appellazione di Origine: la cipolla di Roscoff e i fagioli di Paimpol.

Oggi il marchio propone una gamma costituita da 87 ortaggi, di cui una trentina provenienti dalla filiera biologica e certificati Agricoltura Biologica.
Una politica di commercializzazione originale ed efficiente
Gli ortaggi del giorno sono suddivisi in lotti e messi in vendita all’asta (Marchés au Cadran “Prince de Bretagne”) ”agli spedizionieri Prince de Bretagne”, società commerciali private e indipendenti, autorizzati dall’associazione. Gli spedizionieri sono il fulcro commerciale dell’organizzazione poiché sono in contatto con tutti i circuiti distributivi di verdure in Italia, cosi come in Francia e nel resto del mondo. Questi spedizionieri sono generalmente specializzati per gamma di prodotti o per paese di destinazione.

L’asta permette un confronto in tempo reale tra l’offerta e la domanda: l’associazione commercializza circa 3.000 tonnellate di verdura ogni giorno in meno di tre ore.
L’Italia, un mercato strategico

L’Italia è il quinto paese, per volumi, verso il quale sono esportati gli ortaggi del marchio bretone. I prodotti maggiormente commercializzati in Italia sono il cavolfiore, il cavolo, lo scalogno, il broccolo e il pomodoro cuore di bue.

Il salone MACFRUT sarà l’occasione per l’associazione Prince de Bretagne di presentare le sue ultime novità e di lanciare la campagna per le verdure della stagione autunno-inverno.

Prince de Bretagne esporrà nell’ambito del Salone Macfrut sul Padiglione Francia organizzato da UBIFRANCE, l’Agenzia per l’Internazionalizzazione delle Imprese Francesi.

Per maggiori informazioni contattare (in francese o inglese):

Prince de Bretagne
Sig.ra Marie DEREDEC
marie.deredec@prince-de-bretagne.com
www.prince-de-bretagne.com
Tel. : 0033 2 98 69 38 91

Contatto stampa in Italia:
UBIFRANCE Italia
Barbara Galli
Corso Magenta, 63 – 20123 Milano
Tel.: 02 48 547 310
barbara.galli@ubifrance.fr
www.ubifrance.com/it
http://twitter.com/ubifranceitalia
www.ubifrance.fr

Leave a Comment