Si chiude con un mandato il Convegno organizzato da Infocivica

Il finanziamento al servizio pubblico crossmediale
Come costo della democrazia e
a salvaguardia del senso della coesione dell’Europa

Si chiude con un mandato il Convegno organizzato da Infocivica: Marco Simeon “Infocivica è l’Ufficio Studi che manca alla Rai”

Si è svolto ieri 17 settembre presso la Sala TV7 di via Verdi 31 a Torino il convegno organizzato da Infocivica con il supporto e il Patrocinio del Prix Italia e dedicato all’indagine su Il finanziamento al servizio pubblico crossmediale come costo della democrazia e a salvaguardia del senso della coesione dell’Europa nell’ambito del più ampio dibattito su I MEDIA DI SERVIZIO PUBBLICO NELLA SOCIETÀ DELL ‘ INFORMAZIONE E DELLA CONOSCENZA. Ha aperto l’incontro Giovanna Milella, come tradizione di questo appuntamento giunto oramai alla sua quarta edizione. Sono intervenuti al Convegno Marco Simeon (Direttore Relazioni Istituzionali e Internazionali della Rai), Giuseppe Richeri (Università di Lugano), Francisco Rui Càdima (Università Nuova di Lisbona), Enrique Bustamante (in telefonica, Università Complutense di Madrid), i Vicepresidenti Andrea Melodia, Gianni Bellisario, Massimo De Angelis (Direttore editoriale Nuova Civiltà delle Macchine), Claudio Cappon (Vice Presidente Uer), Barbara Scaramucci (Direttore Teche Rai), Stefano Luppi (rappresentante Rai Consiglio di Sorveglianza di Euronews), Andrea Fabiano (responsabile marketing strategico Rai), VittorioMarchis (Politecnico di Torino). E’ intervenuto in telefonica Bruno Somalvico da Roma, Segretario Generale di Infocivica e curatore di questo tradizionale appuntamento di riflessione sui Media di Servizio Pubblico. La Presidente della Rai Anna Maria Tarantola ha portato i suoi saluti e i suoi complimenti all’iniziativa nel corso dell’intervallo. Numerosi i punti di vista su questa complessa tematica, unanime l’esigenza di arrivare rapidamente alla chiusura di un documento anche in previsione del rinnovo della Concessione Rai/Stato che offra gli strumenti rassicuranti di una unitaria governance in nome della democrazia e della pluralità dei contenuti e dell’informazione. Significativo in questa linea l’intervento di Marco Simeon che ha voluto precisare come Infocivica sia a tutti gli effetti il tipo di Ufficio Studi che servirebbe alla Rai: ad Infocivica, quindi, il mandato di produrre un documento che possa fornire a livello nazionale ed europeo un Libro Verde che delinei i parametri dei Media di Servizio Pubblico.
Abstract dettagliati degli interventi su www.infocivica.it

Ufficio Stampa Studio alfa

tel. e fax 06. 8183579, e- mail: ufficiostampa@alfaprom.com

responsabile ufficio stampa e P.R. Lorenza Somogyi Bianchi, cell, 333. 4915100

Leave a Comment