Il preservativo, alleato perfetto per una sana sessualità

Tutti quanti sappiamo, nella teoria, a cosa serve un preservativo. Eppure il suo utilizzo non è sempre dato per scontato. Un po’ per reticenza, un po’ per ingenuità e pigrizia, sono molte le coppie, sia stabili sia improvvisate, che spesso glissano generosamente sul suo utilizzo. Il ruolo del preservativo nella vita sessuale degli individui è risaputo: oltre a fare da contenitore per gli spermatozoi maschili al termine di un rapporto sessuale, la funzione fondamentale di questo contraccettivo è quella di proteggere gli esseri umani dalla trasmissione di malattie, tra le quali l’HIV è quella che più di tutte registra un elevato numero annuo di contagiati e, purtroppo, di morti. Pur mantenendo il suo scopo orginario, le aziende produttrici si sono messe al lavoro per produrre e immettere sul mercato diverse tipologie di profilattici: non è quindi raro imbattersi, sugli scaffali delle farmacie o dei supermercati, in preservativi stimolanti, o ritardanti, e molte altre varianti ancora. Con il progredire delle tecnologie e il cambiamento dei costumi sociali, quindi, l’aspetto fondamentale primario di protezione dalle malattie sessualmente trasmissibili è stato accompagnato da quello secondario, anche se importante, di adattamento ai bisogni e ai gusti dei singoli individui, alla continua ricerca del compromesso ideale tra piacere sessuale e prevenzione.

Leave a Comment