I vantaggi dei traghetti per il trasporto

Nel giro degli ultimi decenni i servizi di traghettamento che in poche ore ci consentono di raggiungere le stupende isole della nostra Italia hanno subito uno sviluppo e un incremento tali da renderli sempre più funzionali, veloci ed agevoli. Le tratte italiane più importanti e frequentate – Civitavecchia – Olbia, Genova – Palermo, Napoli – Palermo, od anche le più brevi ma turisticamente rilevanti Piombino – Elba, Grosseto – Giglio, Napoli – Ischia – traghetti Salerno Capri e aliscafi Ischia si avvalgono oggi di mezzi sofisticati e all’avanguardia, come ad esempio: i Superfast ferries ( traghetti superveloci), di capienza non elevata ma a trasporto promiscuo di persone, merci e mezzi anche pesanti, che raggiungono una velocità intorno ai 40 nodi; i Fast Cruise Ferries ( letteralmente Traghetti da Crociera Veloci), di dimensioni maggiori rispetto ai Superfast, e velocità di crociera leggermente inferiore, ma pur sempre rapidi ( 29 – 32 nodi), che consentono un trasporto misto di un gran numero di passeggeri, merci, auto camion e pullman; i Cruise Ferries, la cui caratteristica principale è la grande somiglianza alle navi da crociera per portata, servizi offerti e comforts. I punti di attraversamento più brevi o le tratte interne, invece, come tipicamente le rotte della laguna veneziana, di fiumi, canali e laghi ( vd. Lago di Como, Garda, Trasimeno) ma anche i piccoli stretti come quello di Messina, si servono di solito dei Ferry Boat ( etimologicamente: battello ferroviario) – anche detti vaporetti o bus d’acqua quando dimensioni e distanze sono molto ridotte – piccole imbarcazioni adibite al trasporto di persone a piedi, ciclisti, bus, vagoni ferroviari, autoveicoli e ciclomotori, a corsa bidirezionale e nella maggior parte dei casi con la stiva di carico quasi tutta scoperta.

Leave a Comment