GUARDARE ALLA MUSICA DI DOMANI RICORDANDO BATTISTI

www.premiopoggiobustone.it


Il prossimo 9 settembre avranno luogo le finali del PREMIO POGGIO BUSTONE 2012: i celeberrimi Giardini di Marzo di battistiana memoria (Poggio Bustone, provincia di Rieti) si animeranno delle nove band finaliste selezionate gli scorsi 3 e 4 marzo presso i Forward Studios fra le oltre 40 band provenienti da tutta Italia e ammesse alle audizioni.
Una serata dedicata alle nuove proposte della musica d’autore di qualità, ma anche pensata per ricordare Lucio Battisti nell’anniversario della morte. A condurre la serata il direttore artistico Maria Luisa Lafiandra.
Non a caso fra gli ospiti ci saranno i Battisti Project, la cover band di Padova che il 20 giugno scorso è stata selezionata al The Place fra le migliori proposte di cover band dedicate a Battisti pervenute alla direzione artistica dello storico locale romano. Assieme ripercorreranno alcuni momenti musicali del grande Lucio per la gioia dei numerosi fan che ogni anno approdano il 9 settembre in questo deliziosoangolo fra i colli e i Monti del reatino.

Ricordiamo che le band che, invece, proporranno in finale i loro inediti sono:
Alex BartoloMistica (Como)
CuranderoCanzone della palma (Roma)
Davide ValeriGranelli di sabbia (Viterbo)
EvaAperitivo (Ancona)
Matteo Sperandio & Q-ArtetL’amore originale (Terni)
Michele SavinoVolevo essere Umberto Eco (Genova)
Paola Rossato Io e la collina (Gorizia)
Rossella AlianoAli di ferro (Catania)
Secondo confine Dimmi dove sei (Rimini)

Il Premio, fra i principali dedicati alla musica d’autore emergente di qualità, prevede la partecipazione con un brano originale. In occasione del live della finale agli artisti viene chiesta anche l’interpretazione di una cover. Due interpretazioni, quindi, per dimostrare la propria creatività: da una parte come autori, dall’altra come interpreti. Ad una giuria differente da quella delle semifinali, sarà chiesto di valutare la complessità degli artisti e della loro musica. Ricordiamo, infatti, che la particolarità di questo Premio è quella di offrire un’opportunità a quegli artisti che si contraddistinguono per la complessità della loro arte: voce, interpretazione, musica, testi. Non a caso fra i premi assegnati vi è quello alla Personalità Artistica pensato,  oltre che per i nomi della storia della canzone italiana, appunto per valorizzare una creatività capace di esternare la propria sensibilità in molteplici forme, musicali, ma anche teatrali, cinematografiche, fotografiche. Il Premio è reso possibile grazie al contributo della Fondazione Varrone di Rieti.


Ufficio Stampa: Studio alfa
tel. e fax +39. 06. 8183579, e- mail: ufficiostampa@alfaprom.com <mailto:ufficiostampa@alfaprom.com>
responsabile ufficio stampa e P.R. Lorenza Somogyi Bianchi, cell, +39. 333. 4915100


Leave a Comment