Avere cura dei propri denti, soprattutto di quelli sensibili

La cura dei propri denti, sia per ragioni estetiche che per una più comune lungimiranza, è diventata importantissima nelle persone di tutte le fasce di età che desiderano sfoggiare un sorriso sempre perfetto. Ecco perché sempre più spesso si fanno controlli dal dentista, ci si arrende a mettere l’apparecchio per i denti o si sperimentano gli ultimi ritrovati del settore, come l’ortodonzia invisibile pur di avere denti sani e belli.

La cura è sicuramente importante ma altrettanto lo è la prevenzione, per questo è importante curare i propri denti e sapere in che modo proteggere la salute della propria bocca.

Oggi parliamo di denti sensibili, per i quali bisogna ricorrere a particolari attenzioni pur di mantenerli in ottima salute.

Vediamo quali sono i più importanti.

In primo luogo bisogna evitare spazzolini troppo duri, sempre meglio optare per quelli di mezza durezza e con setole arrotondate; in secondo luogo è importante quando si lavano i denti fare un movimento circolare e leggero e evitare uno spazzolamento orizzontale e troppo forte.

Allo stesso tempo meglio evitare dentifrici sbiancanti in quanto abrasivi e troppo aggressivi per la vostra bocca, così come è meglio evitare i trattamenti casalinghi per lo sbiancamento, tipo utilizzare bicarbonato o sale.

Altrettanto pericolosi sono i trattamenti sbiancanti fatti in caso, ovvero quelli con le strisce sbiancanti o le pennellature, mentre bisogna prestare molta attenzione alla propria ipersensibilità; esistono infatti dei periodi in cui questa è più forte altri in cui è più lieve. Nel primo caso meglio ricorrere ogni sera a un gel desensibilizzante da acquistare sempre su consiglio del proprio dentista. Vanno poi evitate le bevande ricche di acidi corrosivi, tipo le spremute di arancia o gli eccessivi condimenti con limone o aceto e non dimenticate di fare controlli periodi dal vostro dentista.

Leave a Comment