5° EDIZIONE DI “MATI’” LA FANTASTITORRE MARTEDI’ 5 GIUGNO ore 21,15 alla Torre Matilde di Viareggio presentazione di “VAGABONDI VAGHEGGII VIAREGGINI” di Umberto Puccinelli L’iniziativa promossa da Edizioni Cinquemarzo

Umberto Puccinelli
Entra nel vivo la programmazione della 5° edizione di “Matì-la fantastitorre”, il ciclo di appuntamenti conditi di libri&arte promosso da Edizioni Cinquemarzo che ogni anno ospita all’interno della Torre Matilde pubblico, autori e momenti di dibattito.
Martedì 5 giugno alle 21,15 Umberto Puccinelli presenterà il suo libro edito da Cinquemarzo. Puccinelli, classe 1960, architetto urbanista, dopo diverse esperienze professionali in Italia è rientrato nella sua Viareggio come titolare di uno studio di progettazione architettonica e urbanistica. è una raccolta di pensieri, aneddoti, monologhi e dialoghi ed esperienze umane e personali, scritti con un certo stile, che riflettono i comportamenti delle persone e le vicissitudini della sua città. L’autore propone un diverso punto di vista della viaregginità che serve a rimettere in pace se stessi con la città: il volume propone…di tutto un po’…ma anche riflessioni politiche facendo leva sull’idea di dover abbracciare una nuova moralità.
Umberto Puccinelli è uno dei pochi viareggini che conserva in sé l’innata capacità di posare lo sguardo sul mare e farsi “sciambrottà” dalle onde, gustarsi il vento, osservare la terra da lontano, rinchiuderne le sensazioni e riversarle su carta. Immaginate per un istante che questa carta diventi mare sotto i vostri occhi… Inconsapevolmente ne verrete risucchiati e navigherete sopra parole costrette sotto forma di poesia o di dialogo teatrale o, ancora, di profonda riflessione politica. Cutter, tartane, brigantini, il campionario di imbarcazioni che Umberto ci ha disegnato e fornito per navigare tra i suoi pensieri è assai vasto. Tocca dunque a noi lettori scegliere il mezzo più giusto per assaporarci questo viaggio per mare. “Matì-la Fantastitorre” proseguirà con appuntamenti ogni sera fino al 10 giugno: per tutta la durata della rassegna alla torre Matilde sarà inoltre possibile ammirare i quadri della pittrice viareggina Paola Benedetti che da sempre accompagna l’iniziativa con le proprie produzioni ispirate a scorci caratteristici cittadini (ma non solo) e sarà anche possibile ammirare le originalissime ceramiche raku create da Antonia Ferrari.
Ingresso libero.

Leave a Comment